La visione di Elon Musk sulla colonizzazione di Marte spiegata da un blogger

di

Non solo intelligenza artificiale. L'amministratore delegato di SpaceX e Tesla, Elon Musk, di recente ha anche discusso del futuro dell'umanità e del nostro pianeta, ed ha elencato uno dei motivi principali per cui gli esseri umani necessitano di lasciare la Terra.

E' infatti opinione diffusa che all'inizio del suo ciclo di vita, la Terra sia stata colpita continuamente da asteroidi, alcuni dei quali hanno anche provocato l'estinzione dei dinosauri circa 65 milioni di anni fa. Di recente il meteorite Chelyabinsk ha colpito il nostro pianeta, salvo poi frantumarsi al momento del contatto con l'atmosfera terrestre che bruciò e frantumò il masso roccioso da 13.000 tonnellate.

Ma quello che si chiedono in molti è: cosa succederebbe se oggi ci trovassimo di fronte ad una vera minaccia? Potremmo sopravvivere?

E' questa la domanda che si è posto Elon Musk, ed anche il motivo principale per cui sta spingendo sull'acceleratore sul progetto che mira a colonizzare Marte.

Il blogger Tim Urban, di recente ha utilizzato una metafora quanto mai azzeccata ed efficace per illustrare il motivo per cui dobbiamo lasciare il nostro pianeta ed avventurarci nel cosmo.

Immaginate la Terra come una sorta di disco rigido. E su questo disco rigido avete salvato tutto. Ogni canzone, ogni libro, ogni pensiero che è stato pensato ed ogni parola che è stata pronunciata. Anche ogni ricordo. E non è tutto: un documento di Word salvato sullo stesso disco rigido contiene informazioni su ogni singola specie. Il problema è che questo disco rigido di è rotto, e nel momento in cui è successo, abbiamo perso quesi tutto. Ha un virus, e due terzi della popolazione sono spariti. I file sono corrotti.

"Ora, se possiedi un disco rigido con un eccezionale documento Excel su di esso, e sapevi che il disco tendeva a bloccarsi ogni mese o due, con l'ultimo incidente verificato due settimane fa: qual è la cosa più ovvia che faresti? Dovresti copiare il documento in un secondo disco fisso" afferma Urban, che abbraccia in questo modo il piano di Musk.

Uno dei motivi principali per cui l'amministratore delegato di Tesla vuole dirigersi verso il Pianeta Rosso è infatti per garantire l'esistenza continua dell'umanità, ed è proprio per questo che non vuole colonizzare Marte solo con un gruppo selezionato di scienziati ed esperti.

Musk vorrebbe inviare un milione di persone su Marte, copiando "una parte significativa del nostro disco fisso", per utilizzare la splendida metafora di Urban.

FONTE: Futurism
Quanto è interessante?
4