Sotto il Lago di Lucerna è stato scoperto un antico villaggio primitivo di 3000 anni fa

Sotto il Lago di Lucerna è stato scoperto un antico villaggio primitivo di 3000 anni fa
di

Il centro archeologico della città di Lucerna ha finanziato una spedizione subacquea nel Lago dei Quattro Cantoni per confermare, prima di procedere ai lavori di costruzione di un oleodotto, che non vi fossero presenti dei reperti storici. Potrete immaginare, quindi, la sorpresa di fronte al ritrovamento di un antichissimo villaggio.

Il bacino d'acqua in questione, anche conosciuto come Lago di Lucerna, si trova nella Svizzera centrale e ricopre i tre originari cantoni: l'Uri, il Svitto e l'Untervaldo - oltre a quello di Lucerna, da cui il lago stesso prende il nome. La sua superficie contorta raggiunge i 114 km2 ed è profondo ben 434 metri.

Tuttavia, quest'ultimo numero sta gradualmente cambiando nel corso degli anni. A partire dal XV secolo, infatti, il fiume svizzero Krienbach ha cominciato a portare con sé un gran numero di detriti e materiali che hanno intasato i canali di fuoriuscita del lago svizzero.

A questo evento si sono andati ad aggiungere, ovviamente, anche i repentini cambiamenti climatici degli ultimi due secoli e la sempre più massiccia attività dell'uomo intorno al litorale lagunare. Il concatenarsi di tutti questi fattori ha portato inevitabilmente ad un innalzamento delle acque del lago, con la conseguente sommersione di numerosi resti archeologici mai riportati alla luce finora.

Questo problema non è mai stato preso in particolare considerazione dalle autorità competenti negli ultimi tempi e, infatti, mai fino ad oggi vi erano state scoperte del genere intorno all'intera area di Lucerna.

Poiché, per costruire l'oleodotto, gli operai hanno dovuto far emergere un gran numero di materiali che si trovavano sotto la superficie del lago, lentamente alcuni esperti presenti sul posto hanno cominciato a notare che il legno, i sedimenti e persino i frammenti di ceramiche trovate fossero abbastanza insoliti.

Con l'arrivo del gruppo di archeologi e subacquei mandato dal centro di ricerca di Lucerna, è stato facile scoprire che quello che gli operai stavano portando alla luce altro non fossero che i resti di un antico villaggio preistorico.

Il legno in questione, per esempio, faceva parte dei tetti delle case e le ceramiche, invece, erano i frammenti dei vasi dove, probabilmente, gli antichi uomini conservavano gli alimenti.

Tutto il materiale raccolto è stato immediatamente portato in laboratorio per poterlo datare e si è scoperto, grazie al metodo del carbonio-14, che l'insediamento sommerso venne costruito nel 1000 a.C., in piena Età del Bronzo.

Quanto è interessante?
4