Lanciati il rover e il lander Chang'e-4: si dirigono verso il lato più lontano della Luna

Lanciati il rover e il lander Chang'e-4: si dirigono verso il lato più lontano della Luna
di

Nella giornata di ieri 7 dicembre 2018, la Cina ha lanciato il lander Chang'e-4 e il suo rover. Questi sono diretti verso il lato più lontano della Luna: l'atterraggio è previsto per le prossime settimane, nel caso tutto andasse come sperato. Si tratta della prima missione di questo tipo.

Infatti, stando anche a quanto riportato dai colleghi di Engadget, nessun lander/rover è mai atterrato in quella parte della Luna, che non può essere vista dalla Terra. In realtà, la Cina non ha mai rilasciato troppi dettagli in merito a questa missione, facendo passare un po' in sordina la notizia. Tuttavia, uno studio pubblicato a inizio 2018 parlava di un'analisi del grande cratere Von Kármán. A quanto pare il rover e il lander studieranno la struttura del suolo lunare e sonderanno il vento solare in questa zona.

Un dettaglio ancor più interessante è la presenza di semi e forse uova di bachi da seta per vedere come possono essere sfruttati sulla Luna. Queste ultime informazioni sono state confermate qualche mese fa dall'Agenzia di stampa cinese Xinhua News, anche se poi non se ne è più parlato. Stando a diverse fonti, i ricercatori vorrebbero anche condurre uno studio radio-astronomico, in quanto il lato più lontano della Luna non dispone del rumore radio proveniente della Terra.

Chang'e-4 è partito a bordo di un razzo Long March 3B dal Xichang Satellite Launch Center. Non c'è stata alcuna live streaming, ma sui social network sono apparse immagini che sembrano mostrare un decollo riuscito.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
8

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!

Lanciati il rover e il lander Chang'e-4: si dirigono verso il lato più lontano della Luna