Lancio riuscito per l'impresa più ambiziosa di Starship, con una "sorpresa" finale

Lancio riuscito per l'impresa più ambiziosa di Starship, con una 'sorpresa' finale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se n'è parlato molto in questi giorni e finalmente ci siamo: SpaceX ha lanciato con successo il suo prototipo, chiamato SN8, intorno alle 23:45 (ora italiana ovviamente) di mercoledì 9 dicembre 2020 a un'altitudine di circa 12 chilometri a Boca Chica, in Texas. Si tratta di un traguardo davvero molto atteso.

Stiamo parlando infatti del lancio più ambizioso della compagnia, ma non tutto è andato secondo i piani. Durante la maggior parte del volo è andato tutto perfettamente liscio. Tuttavia durante il rientro, il gigantesco prototipo sembrava cadere con forza e poca grazia, esplodendo infine in una gigantesca palla di fuoco nel momento in cui ha colpito il suolo (così come potrete osservare in calce alla notizia).

SN8 è la prima astronave completamente equipaggiata di SpaceX che include ogiva (la punta del razzo) e alette aerodinamiche. I propulsori laterali hanno permesso al prototipo di raddrizzarsi di nuovo per un atterraggio morbido. Nonostante il rallentamento e il posizionamento, l'impatto con il suolo è sembrato più duro del previsto, culminando l'impresa con dei "fuochi d'artificio".

Un piccolo imprevisto che non metterà di certo in ombra il successo principale della missione, poiché lo stesso Elon Musk ha riferito di aver ottenuto tutti i dati necessari per dichiarare la missione "perfetta". "Marte, stiamo arrivando", si legge in un tweet pubblicato dal CEO di Tesla e SpaceX per festeggiare il grande evento.

FONTE: bbc
Quanto è interessante?
2