Il Large Synoptic Survey Telescope sarà rinominato in onore di Vera Rubin

Il Large Synoptic Survey Telescope sarà rinominato in onore di Vera Rubin
di

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge per cambiare il nome del Large Synoptic Survey Telescope (LSST), in onore di Vera Rubin, l'astronoma americana famosa per il suo lavoro pionieristico nella scoperta della materia oscura.

Vera ha dimostrato coraggio intellettuale e un instancabile impegno per la scoperta, che ha sfidato le idee convenzionali e trasformato la nostra comprensione della materia che costituisce il nostro universo" ha dichiarato il presidente della Carnegie Eric D. Isaacs in un comunicato stampa.

Altri astronomi prima di lei suggerirono l'esistenza di un tipo di materia invisibile, ma fu il lavoro di Rubin a fornire prove concrete dell'esistenza della materia oscura. Durante il suo lavoro di laurea Rubin studiò oltre 100 galassie, e dovette anche affrontare le discriminazioni sessiste di quel periodo.

Lo strumento si chiamerà "Vera Rubin Survey Telescope (VRST)", e dovrebbe vedere la luce nel 2020. Il telescopio avrà un modus operandi completamente diverso rispetto alla maggior parte degli altri strumenti simili.

Il VRST più che un telescopio è un enorme fotocamera panoramica da 3.2 gigapixel che catturerà continuamente le immagini del cielo notturno. Una delle funzioni dello strumento è quella di notare oggetti transitori come comete e asteroidi (ma anche supernove).

Contemporaneamente però, il VRST mapperà miliardi di galassie, e la valanga di dati ottenuti ci aiuteranno a comprendere sia la materia oscura che l'energia oscura. Vera Rubin fu la prima donna dal 1828 a ricevere la medaglia d'oro della Royal Astronomical Society a Londra, e ha anche ricevuto la National Medal of Science nel 1993, un'onorificenza assegnata dal Presidente degli Stati Uniti in persona.

Quanto è interessante?
3