Le antenne portatili della NASA aiuteranno a riportare i dati sulla Terra

di

Raccogliere i dati dalle sonde inviate nello spazio può essere un problema: ecco perché la NASA è al lavoro per facilitare questo compito e sta attualmente testando le ATLAS Links della ATLAS Space Operations, una sorta di piattaforme mobili dotate di quattro antenne.

Spesso le sonde ed i satelliti inviati nello spazio hanno solamente due opzioni per far ricevere alle basi spaziali sulla Terra i dati analizzati: o le inviano se sono alla portata giusta per mandarle, oppure devono conservarle fino al loro rientro sul pianeta. La NASA però ha già pronta un'alternativa, ed oltre ai progetti di una nuova stazione spaziale sta già testando nuovi modi di comunicare provenienti dai laboratori della ATLAS Space Operations: le ATLAS Links, ovvero una struttura mobile dotata di quattro antenne che può aiutare i ricercatori a velocizzare le operazioni di raccolta dati.

Anche se per funzionare ha solo bisogno di corrente elettrica e di una connessione internet, purtroppo ATLAS Links rimarrà per un altro bel po' di tempo chiuso nei laboratori di ricerca per condurre ulteriori test sul suo funzionamento, ma è probabile che in futuro potrà operare in simbiosi con il Near Earth Network della NASA. Una sorta di piccola rivoluzione nel campo della comunicazione terra-spazio.

Un'invenzione che potrebbe rivelarsi molto interessante, soprattutto in luce delle ultime dichiarazioni di Putin sulla corsa allo spazio che si è accesa, di nuovo, tra Stati Uniti e Russia.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
5
Le antenne portatili della NASA aiuteranno a riportare i dati sulla Terra