Le CPU Skylake con moltiplicatore bloccato potranno essere overclockate

di

Dopo l’introduzione di Sandy Bridge, coloro che volevano dilettarsi con l’overclock erano costretti a comprare un processore premium, della serie Intel K. Grazie ad ASRock, che rilascerà un BIOS particolare su alcune sue motherboard, le cose potrebbero però cambiare.

Tramite questo BIOS, infatti, l’azienda ha permesso l’overclock tramite l’aumento del BCLK (Base Clock) con qualsiasi CPU con architettura Skylake.
Il moltiplicatore è comunque bloccato però, per alcune limitazioni intrinseche dei prodotti. Il fatto è che con tale generazione di processori Skylake il base clock non è legato agli altri componenti come il bus PCIe, ma solo al processore stesso e al controller DRAM. Aumentare il BCLK quindi non porta alcuna instabilità alle altre componenti del sistema, problema che rendeva di fatto impossibile overclockare una CPU semplicemente incrementando il BCLK – e questa pratica è (era?) sconsigliata anche sui processori Intel K.

Un cosa importante da notare è che però, per qualche motivo, l’aumento del base clock disabilita la grafica integrata. Prestate quindi attenzione se non avete una scheda video dedicata.

Questa cosa sicuramente non sarà ben gradita ad Intel, ma comunque ASRock ha fatto sapere che rilascerà l’aggiornamento per il BIOS su tutte le sue motherboard con chipset Z170. I processori di fatto overclockabili quindi saranno i seguenti: l’Intel Pentium G4400, G4500, G4520, Core i3-6100, i3-6300, i3-6320, Core i5-6400, i5-6500, i5-6600 e il Core i7-670.

Sembra inoltre che anche ASUS stia lavorando ad un BIOS simile, ed è chiaro quindi aspettarci che anche Gigabyte ed MSI seguiranno la strada di ASRock.
Si tratterebbe sicuramente di una svolta decisamente importante.

Quanto è interessante?
0
Le CPU Skylake con moltiplicatore bloccato potranno essere overclockate