Le energie rinnovabili saranno più convenienti dei combustibili fossili entro il 2020?

di
Secondo quanto affermato dall'International Renewable Energy Agency (IRENA), l'energia elettrica proveniente da fonti rinnovabili sarà presto più conveniente di quella generata dai combustibili fossili.

Nel nuovo rapporto, Renewable Power Generation Costs in 2017, l'agenzie ha rivelato che i miglioramenti tecnologici, mixati all'adozione di questo tipo di fonte rinnovabile da parte dei governi, e lo sviluppo di nuovi progetti, hanno portato il mercato ad un nuovo minimo storico a livello di prezzi. Ma non è tutto, perchè secondo gli stessi entro il 2020 la stessa energia rinnovabile costerà meno del carburante.

La Cina, secondo gli stessi, starebbe giocando un ruolo importantissimo in questa riduzione dei costi, con il prezzo di vendita sceso dai 0,43 Dollari per watt del 2016 agli 0,3 Dollari del 2017. Nel mercato asiatico sono stati installati pannelli solari per un totale di 52,83 Gigawatt (GW), portando il totale a 130,25 GW, circa il 7,3 per cento della produzione totale di energia.

La Cina ha anche aggiunto 12,8 GW di Idro e 45,78 GW di potenza termica, ma ha anche ridotto la dipendenza da combustibili fossili, ed ha aumentato del 51 per cento la presenza di stazioni di ricarica per veicoli elettrici durante il 2017. Secondo l'IRENA, i minori costi energetici delle rinnovabili contribuiranno a facilitare l'adozione di veicoli elettrici.

Come viene osservato nel rapporto, il mercato cinese rappresenta uno snodo fondamentale per le energie rinnovabili, a causa delle dimensioni e l'impatto globale.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
8