Le fake news colpiscono ancora: Carl Pei di OnePlus non le manda a dire

di
Carl Pei, co-fondatore di OnePlus, ha voluto esprimersi sulle recenti notizie che parlando di un successore dello smartphone X, etichettandole con gli hashtag #fakenews e #clickbait.

In particolare, il co-fondatore dell'azienda produttrice di smartphone ha condiviso un articolo dei colleghi di GSMArena dichiarando che "le fake news sono un'enorme minaccia per la civiltà umana. Facciamo tutti la nostra parte per fermarle".

Nei commenti, diversi utenti hanno fatto notare a Pei che la sua reazione potrebbe essere dovuta ad un leak di troppo che avrebbe "rovinato" i piani dell'azienda, mentre altri sostengono che "è ovvio che tu debba negare tutto". Il co-fondatore di OnePlus, però, sembra essere molto serio e il tutto non fa altro che alimentare l'incessante problema delle fake news, che possono arrivare in questo caso ad indirizzare l'utenza verso un determinato prodotto o verso un altro.

Nella notizia a cui si fa riferimento, si parlava di OnePlus X2 come uno smartphone montante un display da 5,5 pollici,un processore Qualcomm Snapdragon 835, 4GB di RAM e tagli di memoria interna da 32 e 64GB. Si parlava poi di Face Unlock e di una fotocamera frontale da 16 MP, con una dual cam a trovare posto sul retro. Non mancava anche una batteria 3.000 mAh con Dash Charge, mentre si parlava di un prezzo compreso tra 235 e 265 dollari. Insomma, un rumor che sembrava essere accurato, ma a quanto pare non è altro che una fake news.

Quanto è interessante?
1
Le fake news colpiscono ancora: Carl Pei di OnePlus non le manda a dire