di

300.000 militari, 36.000 veicoli, 80 navi e 1.000 aerei. Numeri che sono stati in parte contestati, certo, ma che danno comunque l'idea di quella che è stata definita la più grande esercitazione militare dal 1981. Per capirci, le operazioni si svolgeranno su circa metà del territorio nazionale. Partecipano anche militari cinesi.

3.200 per la precisione, con 900 veicoli, circa cinquanta aerei. É importante, si tratta della prima cooperazione militare di questo tipo tra Russia e Cina.

L'operazione di quest'anno è chiamata lapidariamente Vostok, che molto semplicemente significa est. L'anno scorso si parlava di Zapad, occidente. Come facilmente intuibile, a rotazione, il Paese dispiega le proprie truppe in uno dei quattro settori in cui è divisa la Russia.

Per il Governo russo è evidentemente un'occasione per mostrare al mondo i propri muscoli, così il Ministero della difesa sta caricando in questi giorni diversi video che mostrano la dotazione tecnologico-militare del Paese. Popular Mechanics ha stilato una lista dei mezzi raffigurati nei video.

Un primo video raffigura il sistema di difesa missilistica Tor-M2, sistema d'arma semovente dotato di un radar capace di tenere traccia di oltre 48 bersagli simultaneamente ed eliminarne 4 sparando un missile ogni due secondi. Gli otto missili hanno una portata di circa 7km.

Nello stesso video il sistema difensivo d'aria Pantsir e i sistemi missilistici terra-aria S-300 e il sistema missilistico anti-aereo S-400.

Nei video fanno la loro comparsa anche il bombardiere strategico Tu-95MS e il Cy-35C nell'atto di decollare. Il primo è stato progettato nel '54 ed è pensato per rimanere in servizio fino al 2040. É stato proprio un Tu-95MS a sganciare la famigerata bomba Zar.

In calce una galleria dell'impressionante dispiegamento militare russo e cinese.

Quanto è interessante?
9

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Tecnologia Tecnologia Tecnologia Tecnologia Tecnologia