Le GPU di Intel arriveranno nel 2020, parte la caccia a NVIDIA e AMD

Le GPU di Intel arriveranno nel 2020, parte la caccia a NVIDIA e AMD
di

Intel è una delle più grandi e importanti aziende tecnologiche al mondo. Il brand è conosciuto anche dai non addetti ai lavori, mentre i suoi prodotti sono ormai da anni ai vertici in quanto a prestazioni. Punti deboli? Sicuramente uno, ovvero le scarse prestazioni delle sue GPU.

Nel corso degli anni, Intel ha creato diverse GPU, tutte integrate nei suoi processori. Prodotti perfetti per utilizzare Office, per vedere filmati, ma che non consentono un utilizzo spinto, né a livello professionale né in quello ludico. Ecco perché, lo scorso anno, Intel ha strappato ad AMD Raja Koduri, ex direttore del Radeon Technology Group, per cercare di colmare questo gap. A ben guardare, dal 2017 a oggi Intel ha pescato a piene mani da AMD, da cui sono arrivati anche Jim Keller, nome storico del settore, che si occupa però di CPU, e anche Chris Hook, pezzo grosso del marketing passato anche questo da AMD a Intel.

Insomma, Intel sembra essersi mossa molto bene, inglobando così un know how importante, e che darà un vantaggio non da poco nella rincorsa ai concorrenti nel settore delle GPU, NVIDIA compresa.

Allo stato attuale, Intel sta mantenendo il massimo riserbo sui progetti delle nuove GPU, anche se nell’ultimo periodo stanno circolando online i nomi di Artic e Jupiter Sound, associati proprio alle nuove tecnologie video, mentre lato tecnico si parla insistentemente dell’utilizzo di un processo produttivo a 10 nm, la cui implementazione nelle GPU in uscita nel 2020 appare probabile (NVIDIA utilizzerà i 12 nm per Turing). Poche ore fa, Intel ha creato un nuovo account Twitter, “Intel Graphics”, e ha diffuso il video che trovate in calce a questo articolo. Insomma, la casa americana sta facendo sul serio in questo settore, ci vorrà sicuramente del tempo prima che possa infastidire i rivali, ma l’arrivo di un terzo incomodo, per giunta con la forza economica di Intel, potrebbe dare un bello scossone al settore, almeno sul lungo periodo.

Quanto è interessante?
8

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it