Le IA rileva emozioni (usate pure da Disney) che potrebbero farti andare male i colloqui

Le IA rileva emozioni (usate pure da Disney) che potrebbero farti andare male i colloqui
di

Sempre più aziende stanno facendo uso di software e macchinari in grado di riconoscere le emozioni di una persona. Se dietro il tuo sorriso ostentato si nasconde in realtà insicurezza, loro riescono a percepirlo. Disney le usa per capire se i suoi film piacciono al pubblico, le altre aziende per decidere se assumerti o mandarti a casa.

Non solo piccole startup emergenti, ma pure titani come Amazon e Microsoft starebbero già sviluppando sistemi preposti per questo scopo: intelligenze artificiali in grado di leggere la vostra faccia e i vostri movimenti, ma pure il timbro della vostra voce, e capire che tipo di emozioni state provando.

Un approfondimento del The Guardian spiega le tecnologie che permettono a queste macchine di funzionare: Computer vision e IA. Sono già usate per scopi diversi, IBM e Unilever ad esempio le usano per analizzare le persone che fanno domanda per andare a lavorare da loro.

Un uso molto interessante è quello di Disney: i rilevatori di emozioni sono usati durante alcune proiezioni speciali dei nuovi film dell'azienda, è un modo pressoché infallibile per capire veramente cosa ne pensa il pubblico dei suoi blockbuster.

Qualcuno propone poi di usarli in classe, ad esempio per capire se uno studente è annoiato o se sta seguendo veramente la lezione. Ad oggi non è ancora chiaro quanto siano accurati i sistemi attualmente utilizzati, così come non mancano dubbi sulla loro eticità.

Quanto è interessante?
2