Le nuove Airpods di Apple si potranno attivare con la voce e saranno resistenti all'acqua

di

Un nuovo rapporto pubblicato questa mattina da Bloomberg ha fornito delle interessanti indicazioni sui piani di Apple per l'anno appena iniziato. A quanto pare, tra i vari dispositivi che la società di Cupertino ha intenzione di aggiornare, figurano anche le AirPods, le cuffie wireless che sono state lanciate alla fine del 2016.

La compagnia di Tim Cook, evidentemente, ha tutte le intenzioni di aggiornare quello che è risultato essere uno degli accessori più apprezzati dagli utenti nel corso dell'ultimo anno.

Le modifiche più importanti riguarderanno un chip wireless migliorato e la possibilità di attivare i comandi vocali di Siri semplicemente dicendo "hey Siri". Al momento, infatti, per poter accedere all'assistente vocale bisogna toccare uno degli auricolari, o direttamente il dispositivi a cui è abbinato.

Bloomberg inoltre suggerisce che le AirPods del 2019 saranno anche resistenti all'acqua e potranno essere utilizzate in piscina, al mare o semplicemente sotto la doccia.

Nel mondo delle cuffie e dei dispositivi audio, infatti, è prassi per i produttori lasciar passare qualche anno prima di aggiornare i vari modelli, ma evidentemente ciò non riguarda Apple, che ha intenzione di aggiornare anche le Airpods a cadenza regolare, quasi come gli iPhone, ecco perchè non rappresenta certo una sorpresa il fatto che in fase di progettazione ci siano già due modelli delle cuffie wifi.

Ciò che incuriosisce di più è il miglioramento a livello wireless: ad oggi il chip W1 utilizzato per collegare gli iPhone ai modelli di Beats ed alle AirPods si è dimostrato essere uno dei più affidabili e migliori sul mercato, ecco perchè probabilmente è lecito attendersi novità dal fronte dell'efficienza energetica o del raggio di copertura.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
4