Le rassicurazioni di Whatsapp: i dati degli utenti sono al sicuro

di

Lo scandalo Datagate, evidentemente, non tocca Whatsapp, una società che è comunque controllata da Facebook. In una nuova FAQ pubblicata sul proprio sito web, infatti, i gestori dell'applicazione di messaggistica istantanea più popolare al mondo, Whatsapp sostiene che i dati degli utenti sono al sicuro e privati.

Potrebbe ovviamente non sorprendere il fatto che una compagnia del calibro di Whatsapp sia costretta a precisare la propria posizione, ma i recenti scandali che hanno interessato Facebook hanno spinto la compagnia a fare chiarezza per evitare possibili fraintendimenti.

In molti hanno anche fatto notare che il tempismo di questa precisazione non è in alcun modo casuale, ed arriva a qualche settimana di distanza dalle clamorose dichiarazioni del co-fondatore di Whatsapp, il quale aveva invitato gli utenti a cancellarsi da Facebook dopo le rivelazioni riguardanti la condivisione dei dati con Cambridge Analytica, la società che attraverso un'applicazione era riuscita ad ottenere i dati personali di molti utenti.

Vale la pena notare inoltre che la sezione specifica si applica (almeno nei fatti) solo a WhatsApp Business, la versione dell'applicazione che consente agli utenti di connettersi con imprese, il che rende anche chiaro il motivo per cui i dati scambiati attraverso questa piattaforma siano importanti da proteggere, visto che l'app è in fase di adozione anche da parte di compagnie aeree ed altre società che gestiscono i dati personali.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
4

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it