Le vendite dei MacBook negli Stati Uniti diminuite del 6% durante le vacanze

di

Nel periodo delle festività, quasi tutti i rivenditori hanno offerto sconti sui prodotti, tentando così di aumentare il volume di vendita in un mercato che nell’ultimo periodo fa registrare dati tutt’altro che incoraggianti. Secondo i numeri forniti da NPD Group, le vendite globali dell’elettronica di consumo nel periodo che va dal 18 al 22 Dicembre delle vacanze hanno fatto registrare un ribasso del 8%, e nemmeno l’hype intorno al lancio di Windows 8 è riuscito a far risollevare le vendite, anzi, si è registrato un calo dell’11% annuo nelle vendite di notebook; la fascia bassa del mercato è stata quella ad aver subìto il maggiore contraccolpo, con le vendite di computer portatili con prezzi inferiori a 500 dollari in calo del 16%.

Nulla di positivo nemmeno per Apple, che ha registrato una flessione delle vendite del 6% durante l'anno. Unico barlume di luce è costituito dalle vendite dei notebook Windows con prezzo superiore a 500 $, che hanno fatto registrare un aumento del 4%, unico segmento in crescita. 
Quanto è interessante?
0