Lenovo e Xiaomi non sono più tra i cinque principali produttori di smartphone al mondo

di

Secondo uno studio condotto da IDC, Lenovo e Xiaomi non sarebbero più nella top five dei principali produttori di smartphone al mondo. La società di ricerca infatti ha rilevato che le due società hanno perso le loro posizioni a favore di Oppo e Vivo, altri due marchi cinesi che ora sono rispettivamente al quarto e quinto posto.

Il cambiamento è per certi versi sorprendente. Lenovo, così come la sua controllata Motorola, può vantare su un alto profilo in tutto il mondo, mentre Xiaomi ha registrato dati di vendita superiori a qualsiasi aspettativa, anche se probabilmente è penalizzata dal fatto che i propri smartphone sono disponibili solo in Cina e non nel resto del mondo.
Lenovo-Motorola, tuttavia, già nel corso dello scorso anno aveva registrato segnali non incoraggianti ed era scesa dal terzo al quinto posto nella classifica di IDC. Xiaomi, nel frattempo, ha continuato ad oscillare tra il quarto e quinto posto negli ultimi due anni, fino ad uscire dalla top 5 nell'ultima classifica.
Dietro questo cambiamento sembrano esserci delle modifiche al mercato cinese che hanno danneggiato anche i produttori locali. Il mercato infatti soffre la situazione economica del paese ed, in parte, anche la saturazione. IDC infatti è convinta del fatto che alla luce di questa maturazione, i consumatori tendono a sostituire i propri smartphone ad un ritmo inferiore o, peggio, preferiscono rivolgersi ad altri marchi piuttosto che Lenovo e Xiaomi.
Lenovo ha beneficiato di un prezzo medio di vendita inferiore ai 150 Dollari nel 2013, mentre Xiaomi si è imposta al di sotto del 200 Dollari nel 2014 e 2015. Ora Huawei, Oppo e Vivo stanno dominando quella fascia di prezzo inferiore ai 250 Dollari che darà loro un 2016 importante” afferma la ricercatrice Melissa Chau.
L'implicazione di tutto ciò è che i consumatori cinesi stanno cominciando a dare più importanza ai propri smartphone ed anno dopo anno sono disposti a spendere di più, sebbene i top di gamma come l'iPhone siano ancora inaccessibili.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
0