Lenovo Legion Go, il teardown: batteria enorme, ma il raffreddamento basterà?

Lenovo Legion Go, il teardown: batteria enorme, ma il raffreddamento basterà?
di

Durante l'IFA 2023 di inizio settembre, Lenovo ha svelato Legion Go, il suo PC handheld da gaming. La piattaforma, già in commercio da qualche tempo, ha finalmente ricevuto un primo video teardown, che conferma le specifiche tecniche di Legion Go e ci dà qualche informazione aggiuntiva sul suo hardware.

Il video teardown è stato condiviso sul social network cinese BiliBili dal rinomato leaker Golden Pig Upgrade. Il leaker spiega che, in termini di configurazione interna delle componenti, Legion Go è molto simile agli altri PC handheld sul mercato, come Steam Deck e ASUS ROG Ally. Tuttavia, a differenza dei principali competitor, Legion Go ha un sistema di raffreddamento molto più compatto.

In particolare, Legion Go ha una sola ventola di dissipazione del calore, contro le due di ASUS ROG Ally. Parimenti, l'heatsink della console di Lenovo ha un solo heatpipe di rame, mentre quello del PC handheld di ASUS ne ha due. Se consideriamo che già ROG Ally aveva alcuni piccoli problemi termici al lancio - poi risolti con un aggiornamento software - sorge il dubbio che anche Lenovo Legion Go soffra di surriscaldamento durante le sessioni di gaming più intense.

Gran parte dello spazio guadagnato rimuovendo metà del sistema di raffreddamento, comunque, è stato investito da Lenovo in un'enorme batteria da 49,2 Wh, ben più grande di quella delle principali competitor e che occupa una porzione piuttosto grande dello spazio sotto la scocca della console.

Sul PCB della console troviamo invece la APU Z1 Extreme di AMD (la stessa di ROG Ally), insieme a 16 GB di RAM LPDDR5X-7200 e allo storage PCIe Gen4 da 1 TB (che salgono a 2 TB nella versione più costosa del prodotto). Legion Go, infine, supporta anche l'espansione dello storage fino a 2 TB, grazie allo slot microSD e agli slot M.2.