Lenovo non vuole vendere i Surface per colpa della competizione

di

Microsoft sta spingendo tantissimo i propri Surface ultimamente, stringendo anche accordi con varie major come HP o Dell per infilare il tablet anche nel settore business. Pare che l'azienda statunitense abbia provato anche a convincere Lenovo, con quest'ultima però che ha rifiutato di collaborare.

Secondo la società cinese vendere i Surface significherebbe fare il gioco del nemico e, quindi, a causa della competizione ha deciso di tirarsi indietro.

Le parole del COO di Lenovo sono state:
"Ho detto no per la rivendita del prodotto. Ho detto no perché non vedo alcuna ragione per cui io dovrei vendere un prodotto che ci fa competizione."

Microsoft avrebbe effettuato la richiesta "più di un anno fa".
Lenovo quindi continua a vedere gli statunitensi come partner in alcuni settori, ma quando si parla di laptop e tablet appare chiaro che i cinesi vogliano tenere Microsoft lontana e concentarsi sulla competizione con questi ultimi.
E' probabile comunque che l'annuncio del Surface Book abbia pesato molto sul rifiuto di Lenovo.

Quanto è interessante?
0