Lenovo sarebbe pronta a comprare la divisione notebook gaming di MSI

di

MSI è diventata recentemente una delle compagnie più importanti nella vendita di notebook da gioco, grazie a sistemi preformanti, venduti a prezzi non troppo elevati. Secondo rumors apparsi online negli ultimi giorni, Lenovo si è dimostrata molto interessata ad acquisire la sezione "gaming" della società taiwanese, la quale ha però, al momento, negato qualsiasi coinvolgimento.

Le fonti hanno notato che Lenovo sta cercando di aumentare la sua competitività nel settore dei portatili da gioco, ed acquisire una compagnia già ampiamente famosa, sarebbe il modo più veloce per raggiungere il proprio scopo. Secondo i rumors, MSI non avrebbe ancora rifiutato l'offerta, ma entrambe le parti starebbero ancora negoziando il progetto di acquisizione. Il successo di MSI nel mercato dei notebook da gioco, ha anche spinto altre compagnie, come Acer, Asus e Toshiba, ad introdurre propri prodotti sul mercato. Questo ha costretto anche Alienware, un tempo l’unico brand al quale rivolgersi per portatili gaming, ad intraprendere azioni più aggressive per difendere la propria posizione. Mentre infatti, la domanda per i notebook tradizionali si è indebolita, le vendite di macchine da gioco e relative periferiche sono in crescita e portano quindi forti profitti. Alcuni osservatori del mercato, hanno notato che MSI affronterà in futuro una forte concorrenza. Pertanto la vendita del ramo gaming, potrebbe non essere una cattiva idea e consentirebbe alla società di concentrarsi maggiormente sulle sue schede madri e sulla sezione server-business.

Quanto è interessante?
0