Lenovo

Lenovo Tech World, quante novità: da ThinkVision a Yoga, ma c'è molto altro

Lenovo Tech World, quante novità: da ThinkVision a Yoga, ma c'è molto altro
di

Dopo aver svelato i suoi obiettivi nel campo del contenimento del cambiamento climatico, Lenovo ha svelato le sue novità in termini di prodotti. Il noto brand ha soluzioni un po' per tutti, dato che si va dalla serie ThinkVision a quella Yoga, passando per IdeaPad e ThinkEdge.

Dovete infatti sapere che la settima edizione dell'evento Tech World ha rappresentato per Lenovo la possibilità di effettuare molteplici annunci. Abbiamo già trattato su queste pagine l'annuncio di ThinkSmart Core (avvenuto pochi giorni prima del Tech World), così come il reveal dei tablet Lenovo Tab e degli auricolari Smart Wireless Earbuds. Inoltre, ci siamo già soffermati anche sui monitor da gaming della serie Lenovo G. In questa sede, invece, analizzeremo tutti gli altri prodotti che hanno fatto capolino durante l'evento (credeteci, Lenovo si è veramente "scatenata").

ThinkVision P27u-20

ThinkVision P27u-20 è un monitor che dispone di uno schermo IPS pre-calibrato da 27 pollici con risoluzione 4K UHD. Lo standard DCI-P3 viene coperto al 99,1%, mentre quello Adobe RGB arriva al 99,5%. Il monitor supporta inoltre Thunderbolt 4 ed Ethernet, puntando a rappresentare una soluzione comoda e versatile. Inoltre, questo modello può vantare un buon punteggio Energy Star, mirando a rappresentare una soluzione eco-friendly. La disponibilità partirà da dicembre 2021 negli USA e il prezzo è fissato a 769 dollari.

Yoga Slim 7 Carbon e Yoga Slim 7 Pro

Yoga Slim 7 Carbon viene descritto da Lenovo come il laptop OLED da 14 pollici più leggero al mondo, in virtù del suo peso di 1,1 Kg (lo spessore è pari a 14,9 mm). Il pannello dispone tra l'altro di risoluzione QHD+, nonché di un refresh rate di 90 Hz. Per il resto, il dispositivo può vantare varie certificazioni, compresa quella militare MIL-STD 810H. Se vi state chiedendo cosa c'è sotto la scocca, troviamo un processore fino all'AMD Ryzen 7 5800U, così come una scheda video fino alla NVIDIA GeForce MX450 con 2GB di memoria GDDR6. L'autonomia stimata è pari a fino a 14,5 ore. La disponibilità negli USA partirà da ottobre 2021, a un prezzo di 1289,99 dollari.

Passando allo Yoga Slim 7 Pro, in questo caso troviamo un display IPS touch screen da 16 pollici con risoluzione QHD e frequenza di aggiornamento di 120Hz. La luminosità arriva fino a 500 nit. Nonostante il frame sottile, non si scende a compromessi in termini di tastiera, dato che è full-sized. Per il resto, i componenti interni includono un processore fino all'AMD Ryzen 7 5800H e una scheda video fino alla NVIDIA GeForce RTX 3050. Sì, avete capito bene: Lenovo ha deciso di inserire una GPU di questo tipo in un laptop della serie Yoga, in modo da consentire un po' a tutti di videogiocare come si deve. Il sistema operativo? Windows 11. Disponibilità negli USA a partire da ottobre 2021 e prezzo fissato a 1449 dollari.

IdeaPad Duet 5 Chromebook

Se state cercando un 2-in-1, Lenovo ha una soluzione anche da questo punto di vista. Infatti, IdeaPad Duet 5 è un Chromebook che dispone di questo design, che strizza l'occhio a coloro che puntano sulla portabilità. Il peso è infatti di 700 grammi e lo spessore è pari a 7,23mm in modalità "tablet". Per il resto, c'è la possibilità di utilizzare il pennino e l'autonomia stimata arriva fino a 15 ore. Presenti anche quattro speaker, due porte USB Type-C e due fotocamere (anteriore da 5MP e posteriore da 8MP). Lenovo descrive questo modello come il "primo Chromebook detachable con display OLED". Disponibilità a partire da ottobre 2021 negli USA e prezzo di 429,99 dollari.

ThinkEdge SE70

Lenovo ha deciso di puntare anche all'edge computing con ThinkEdge SE70. Per gli interessati, questo modello dispone di una CPU NVIDIA Carmel ARM 6-core e di una GPU NVIDIA Volta 384-core (48 Tensor Core). Il noto brand ha inoltre affermato che questo prodotto strizza l'occhio a chi cerca affidabilità e flessibilità, in quanto ThinkEdge SE70 è pensato per lavorare a un ampio range di temperature e dispone di certificazione IP. Questo consente di mantenere il dispositivo sempre operativo anche in condizioni non certamente ottimali. In ogni caso, si fa riferimento a una soluzione edge di intelligenza artificiale per i settori logistica, trasporti, smart city, retail, assistenza sanitaria e produzione. Rimanendo in ambito edge computing, Lenovo ha svelato che sarà la prima sul mercato con la soluzione VMWare per l'edge in esecuzione sugli edge server ThinkSystem SE350. Per il resto, è stato annunciato un potenziamento del software Lenovo Open Cloud Automation, "per automatizzare la pianificazione, lo sviluppo e la gestione continua delle implementazioni cloud dai data center fino ai siti edge".

Lenovo Brain

Lenovo ha sviluppato in casa una piattaforma AI chiamata Lenovo Brain pensata per aiutare a risolvere le problematiche dei clienti in settori come quelli manifatturiero, dell'istruzione e dell'assistenza sanitaria. Lenovo Brain verrà utilizzata per sostenere vari settori con la costruzione, implementazione e supporto delle sue soluzioni IA.

Lenovo TruScale abbraccia il modello Everything-As-A-Service

"Con l'estensione del brand TruScale ai servizi infrastrutturali, Lenovo estende tutte le proprie offerte as-a-Service sotto un unico ombrello per fornire una soluzione veramente globale che renda tutto, dal device al cloud, accessibile attraverso un unico contratto di servizio. Lenovo TruScale offre alle aziende di tutte le dimensioni la flessibilità di cui hanno bisogno per rimanere competitive con un modello a consumo scalabile analogo a quello del cloud e opzioni di pagamento pianificabili che consentono di includere hardware e servizi. Questa transizione verso una strategia As-A-Service completamente integrata dà vita alla visione di Lenovo di accorpare i propri dispositivi, infrastrutture e soluzioni smarter in un modo nuovo, che aiuti le aziende ad affrontare le sfide del mercato e fornendo ai leader IT le prestazioni e la flessibilità di pagare i servizi in base alla crescita dell'azienda. Con Lenovo TruScale, le soluzioni infrastrutturali sono completamente gestite, offrendo di fatto i vantaggi di un ambiente cloud on-premise uniti alla tranquillità della gestione dei dati in un ambiente ibrido", ha spiegato l'azienda.

Project Unity

Per concludere l'analisi di quanto presentato da Lenovo durante la settima edizione del Tech World, è bene soffermarsi su Project Unity, che "racchiude" un po' la filosofia dell'azienda. Si tratta infatti di una soluzione che va di fatto a creare una sorta di ecosistema tra i vari prodotti proposti dalla società, dato che permette di ottenere un'esperienza fluida e unificata tra i device di Lenovo. Per intenderci, risulta possibile "accoppiare", ad esempio, un laptop a un tablet, in modo da "estendere" lo schermo del primo. Così facendo, si può potenzialmente utilizzare il pennino per disegnare su un'immagine, avendo poi quest'ultima già a disposizione sul computer. Insomma, sicuramente si tratta di un "ponte" interessante tra i dispositivi di Lenovo. Nel caso ve lo stiate chiedendo, sarà possibile usufruire di questa funzionalità senza costi aggiuntivi, dato che sarà preinstallata nei tablet della gamma Lenovo P12 e scaricabile per tutti i PC Windows 10 o Windows 11 del brand.

Insomma, Lenovo ha effettuato parecchi annunci, puntando a offrire prodotti adatti a molti utenti.

Quanto è interessante?
3
Lenovo Tech World, quante novità: da ThinkVision a Yoga, ma c'è molto altro