LG svela il suo primo Smart Monitor: AirPlay 2 e webOS 22 con app di streaming

LG svela il suo primo Smart Monitor: AirPlay 2 e webOS 22 con app di streaming
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Già conosciamo gli Smart Monitor lanciati da Samsung nel 2021 e negli anni precedenti: la linea di display con OS proprietario Tizen installato costituiscono l’incontro perfetto tra TV e monitor da ufficio. Anche LG sembra condividere questa linea, tanto che ha presentato il suo primo Smart Monitor LG 32SQ780S da 32 pollici.

Dopo che la società connazionale ha aperto la strada a questa serie di prodotti, LG segue le sue orme e presenta sul mercato internazionale il modello 32SQ780S. Il pannello LCD IPS in dotazione ha una diagonale pari a 32 pollici, risoluzione 3840x2160 (dunque Ultra HD 4K), refresh rate di 60Hz e copertura DCI-P3 del 90%. Non mancano due altoparlanti stereo da 5W, due porte HDMI, tre porte USB, una LAN e supporto ergonomico girevole e variabile in altezza, inclinazione e posizione, dato che è pure estendibile.

Il sistema operativo è l’ultima iterazione di webOS, piattaforma proprietaria che consente di accedere in pochi step ad applicazioni di streaming come Amazon Prime Video, Apple TV e Netflix. Ovviamente non avrà tutte le funzionalità presenti in un televisore tradizionale, ma ci si avvicina. Inoltre, il monitor è compatibile con Apple AirPlay 2. Manca invece una fotocamera, presente sulla linea di Smart Monitor M8 proposta da Samsung.

L’esordio di LG nel settore degli Smart Monitor avviene quindi soltanto con il modello 32SQ780S da 32 pollici, venduto a breve a 500 Dollari presso rivenditori partner, tra cui Amazon. Vi aggiorneremo se e quando LG porterà questo prodotto in Italia, con prezzo e data di disponibilità.

Una settimana fa, invece, LG ha espanso la famiglia di monitor UltraGear.

Quanto è interessante?
2