LG, ufficiale la mascherina PuriCare alimentata a batterie

LG, ufficiale la mascherina PuriCare alimentata a batterie
di

LG ha ufficializzato la mascherina PuriCare Wearable Air Purifier, un purificatore d'aria portatile. L'annuncio arriva a pochi giorni dall'inizio dell'IFA 2020 di Berlino, fiera che quest'anno dovrebbe avere meno partecipanti del solito. Probabile, dunque, che l'azienda sudcoreana pianificasse originariamente di lanciarla in quell'occasione.

In ogni caso, stando anche a quanto riportato da The Verge, nell'annuncio di LG, avvenuto tramite il suo sito ufficiale, non viene fatto esplicito riferimento al COVID-19, ma la società ha semplicemente confermato il fatto che il prodotto è stato realizzato in seguito alle problematiche derivanti da esso. Per quanto riguarda il purificatore in sé, quest'ultimo aiuta a respirare meglio, utilizzando dei filtri sostituibili e delle ventole alimentate a batteria. Si tratta di un'unità da 820 mAh, in grado di garantire un'autonomia fino a 8 ore in modalità a basso consumo energetico. Si scende, invece, a 2 ore utilizzando il prodotto al massimo delle sue possibilità. Insomma, la società sudcoreana mira a fornire alle persone un dispositivo fatto come si deve, dato che nell'ultimo periodo si sono viste delle mascherine realizzate in casa non esattamente delle migliori.

Si tratta, dunque, di un prodotto "avanzato", che "aggiusta" la velocità delle ventole a seconda del respiro della persona che lo indossa. Stando a diverse fonti internazionali, a luglio 2020 LG aveva promesso di donare 2000 di queste mascherine a un ospedale di Seul, capitale della Corea del Sud. Per il resto, come detto in precedenza, LG non ha fatto riferimento a un possibile uso consumer di questo prodotto per quanto riguarda il COVID-19, ma a quanto pare l'azienda sta effettuando test e aspettando tutte le certificazioni del caso.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3
LG, ufficiale la mascherina PuriCare alimentata a batterie