Via libera dal Parlamento Europeo al caricatore unico per smartphone: proposta approvata

Via libera dal Parlamento Europeo al caricatore unico per smartphone: proposta approvata
di

A pochi mesi dall’accordo dell’UE sul caricatore unico, che prevede l'utilizzo di un unico standard per la ricarica dei dispositivi elettronici di piccole e medie dimensioni, è arrivato il via libera anche da parte della Plenaria di Bruxelles.

Con un tweet pubblicato Guy Verhofstadt, infatti, è stato annunciato che la risoluzione è passata con 602 voti favorevoli, 13 contrari ed 8 astenuti. “Il Parlamento Europeo ha approvato il caricatore unico. Riduce le spese, gli sprechi e le seccature per i consumatori, ma facilita la vita anche alle aziende. L’UE ancora una volta stabilisce gli standard mondiali” si legge nel cinguettio dell’ex primo ministro belga.

A questo punto la proposta dovrà essere recepita dagli Stati membri, e dovrebbe entrare in vigore nel 2024, anno in cui tutte le compagnie che producono smartphone, tablet, e-reader, fotocamere e dispositivi elettronici saranno tenute ad utilizzare lo standard USB-C per il trasferimento di dati e la ricarica.

Gli occhi di tutti sono puntati verso le mosse di Apple, che con iPhone 14 ha mantenuto il proprio ingresso proprietario Lightning ma che potrebbe trovarsi costretta ad abbandonarlo. A riguardo sono emersi già molti rumor soprattutto su iPhone 15 Ultra che potrebbe sfoggiare l’USB-C. Molti però sostengono anche che Apple eliminerà totalmente gli ingressi fisici.

Quanto è interessante?
4