Il livello dell'acqua potrebbe aumentare di 18 centimetri tra meno di 80 anni

Il livello dell'acqua potrebbe aumentare di 18 centimetri tra meno di 80 anni
di

Un nuovo studio - pubblicato sulla rivista Nature Communications - di alcuni ricercatori di diverse università, applicando gli ultimi modelli climatici, prevede uno scioglimento della calotta glaciale della Groenlandia maggiore del 60% rispetto a quanto previsto in precedenza.

Per farvi capire, la calotta glaciale della Groenlandia è la seconda più grande dopo quella dell'Antartico e copre un'area di 1,7 milioni di chilometri quadrati. Stando agli ultimi modelli climatici, quindi, il suo scioglimento potrebbe innalzare il mare di ben 18 centimetri tra meno di 80 anni, all'incirca nel 2100. Lo scioglimento totale, invece, potrebbe aumentare il livello delle acque fino a 7 metri (ovviamente un tale scioglimento richiederà molto più tempo).

Prima, i nostri modelli precedenti avevano calcolato un innalzamento di 10 centimetri, ma le cose sembrano essere cambiate. "Le nostre nuove proiezioni ora suggeriscono un aumento di 18 cm", afferma Stefan Hofer, ricercatore post-dottorato presso l'Università di Oslo. Questi nuovi scenari si basano su modelli la cui fisica è stata migliorata, in particolare incorporando una migliore rappresentazione della nuvolosità e la cui risoluzione spaziale è stata aumentata.

Questi risultati saranno presentanti al Sesto Rapporto (AR6) del Gruppo intergovernativo sul cambiamento climatico nel 2022. Insomma, sicuramente una scoperta che potrebbe essere molto utile a tutti gli scienziati del clima, che stanno monitorando continuamente l'andamento del cambiamento climatico.

Quanto è interessante?
2