Lo smartphone senza porte di Meizu era una trovata pubblicitaria, parola del CEO

Lo smartphone senza porte di Meizu era una trovata pubblicitaria, parola del CEO
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Nel giorno in cui viene confermato il Meizu Note 9, l'amministratore delegato della compagnia, Jack Wong in un post pubblicato sul forum ufficiale della compagnia ha ammesso che il crowdfunding per lo smartphone senza porte Meizu Zero altro non era che una trovata pubblicitaria.

L'amministratore delegato ha ammesso che l'ambizioso progetto è stato messo su dal team di marketing, supportato dalle intenzioni del reparto di ricerca e sviluppo, ma la società "non ha mai avuto intenzione di iniziare la produzione di quello smartphone".

Commenti sinceri, che però non sembrano essere stati apprezzati a pieno dai fan più incalliti della società, i quali rivendicano che il progetto di uno smartphone senza alcun tipo di porta aveva attirato l'attenzione di utenti e della stampa, sebbene la campagna di IndieGoGo non sia riuscita a raggiungere i 100.000 Dollari di finanziamento.

Lo smartphone, per chi non lo conoscesse, era caratterizzato dalla totale assenza di porte e pulsanti ed includeva la ricarica wireless, dei pulsanti tattili capacitativi, il supporto eSIM e la possibilità di trasferire dati via wireless. Al suo interno era presente il processore Snapdragon 845 di Qualcomm, ma il prezzo era piuttosto alto: 1.299 Dollari.

La campagna di è conclusa senza che i potenziali investitori perdessero soldi, ma alcuni rapporti pubblicati da Mashable nel corso del Mobile World Congress hanno confermato che la società ha portato a Barcellona un prototipo semi funzionante.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3