Lo streaming ha quasi ucciso la pirateria musicale, il perchè in un nuovo rapporto

Lo streaming ha quasi ucciso la pirateria musicale, il perchè in un nuovo rapporto
di

Nonostante siano bistrattati da molti artisti, i servizi di streaming musicale hanno avuto il pregio di aver ridotto drasticamente la pirateria. A conferma di ciò arrivano anche gli ultimi dati provenienti dal Regno Unito, secondo cui una persona su dieci scaricherebbe musica attraverso i canali illegali.

Si tratta di un dato in calo del 18 per cento rispetto a quello riportato nel 2013, e che dimostra ancora una volta come l'industria sia cambiata profondamente negli ultimi anni, spostando l'attenzione degli ascoltatori sempre più verso le piattaforme di streaming e meno verso i servizi illegali.

La tendenza, secondo YouGov, è destinata ad aumentare ed il 22 per cento di coloro che ad oggi scaricano album e tracce attraverso fonti illegali, nel giro di cinque anni non lo faranno più. A tal proposito è indicativa la risposta data da un partecipante allo studio, il quale ha affermato che "è più facile ascoltare la musica in streaming piuttosto che pirateria".

"Spotify ha tutto. Dalle nuove versioni alle vecchie canzoni. Ha riempito il vuoto, non c'è più bisogno di utilizzare fonti non verificate" ha affermato un altro utente.

La notizia non può che far piacere all'industria musicale ed alle etichette, che trarrà sicuramente beneficio da questo trend. Tra gli intervistati da YouGov, il 36 per cento ha affermato che ormai è diventato molto difficile trovare fonti per scaricare musica, ma il sito ha anche rivelato molti dei download sono generati dal fatto che varie tracce sono disponibili in esclusiva solo su determinate piattaforme.

Tra gli album più piratati dell'anno c'è Everything is Love di Beyonce e Jay-Z, che all'inizio è stato pubblicato in esclusiva solo su Tidal.

Il sondaggio è stato effettuato su un campione di 4.009 adulti nel Regno Unito tra il 6 ed il 13 Marzo dell'anno.

E voi, quale servizio di streaming musicale utilizzate? Spotify, Apple Music o qualche altro?

FONTE: Fudzilla
Quanto è interessante?
3

Scopri le migliorie offerte del Black Friday 2018: sconti e promozioni per risparmiare sui tuoi acquisti!