Lotta alle fake news: Facebook rimuoverà le news d'incitamento all'odio e violenza

Lotta alle fake news: Facebook rimuoverà le news d'incitamento all'odio e violenza
di

Continua la lotta di Facebook alle fake news, un negozio che vede il social network interessato direttamente ad uno dei fenomeni più sgradevoli del web, che soprattutto negli ultimi anni ha dilagato, portando ad episodi spiacevoli e la diffusione di bufale che, purtroppo, sono diventate virali.

Facebook ha delineato la strategia che ha intenzione di mettere a punto per eliminare le fake news dalla piattaforma. Nella fattispecie, l'amministratore delegato Mark Zuckerberg, al centro di non poche polemiche dopo le dichiarazioni sui negazionisti dell'Olocausto, ha sottolineato come il social network andrà a concentrarsi principalmente su tutte quelle fake news che potrebbero incitare alla violenza.

Il social network più importante al mondo, quindi, andrà a rafforzare il proprio approccio nei confronti di quelle fake news potenzialmente pericolose per la società, che potrebbero scatenare reazioni a catena e portare ad escalation di violenza.

Facebook continuerà a proteggere la libertà d'espressione, ma ridurrà la portata delle bufale virali, senza cancellarli totalmente. La piattaforma di Mark Zuckerberg, inoltre, collaborerà con una serie di organizzazioni esterne selezionate per determinare se i post contengono informazioni inaccurate e che potrebbero portare alla violenza. Se un post rispetta questi due requisiti, sarà totalmente rimosso dal sito.

Questa strategia, inizialmente, sarà introdotta in Sri Lanka e Myanmar, due paesi in cui Facebook è stata accusata di aver contribuito ai disordini.

FONTE: BI
Quanto è interessante?
4