Lotto rubato di NVIDIA RTX 30 firmate EVGA riappare in un negozio vietnamita

Lotto rubato di NVIDIA RTX 30 firmate EVGA riappare in un negozio vietnamita
di

Il furto di schede video RTX 30 personalizzate da EVGA avvenuto a inizio novembre 2021 è stato un duro colpo sia per il produttore partner di NVIDIA che per i clienti, trovatisi costretti ad arrendersi momentaneamente all’idea di non avere una GPU di ultima generazione. Il lotto rubato, però, è finalmente tornato allo scoperto.

Il rivenditore vietnamita Nguyễn Công PC (NCPC) ha infatti iniziato a vendere una serie di schede grafiche il cui codice risulterebbe tra quelli delle GPU rubate, senza sapere tuttavia la storia del lotto in questione. Le prime segnalazioni sono giunte da un cliente che ha acquistato una GeForce RTX 3080 Ti di EVGA, tentato la registrazione del codice prodotto e scoperto il misfatto.

La colpa non andrebbe attribuita al rivenditore, il quale ha dichiarato di avere ottenuto le schede grafiche EVGA da un distributore che ha confermato loro l’accesso da “fonti legittime e con garanzia di un mese”. È probabile che la fonte in questione abbia venduto le GPU a un prezzo ottimo, senza lasciare dubbi sulla natura delle carte. Ciò che risulta incredibile è come siano finite rapidamente dalle terre californiane al Vietnam.

NCPC ha poi richiesto a tutti i clienti che hanno acquistato una GeForce RTX 30 di EVGA presso il loro negozio di contattarli fornendo i dettagli del modello ottenuto, richiedendo il rimborso in caso di conferma dell’appartenenza al lotto rubato. Ogni scheda video interessata verrà dunque spedita nuovamente al distributore originale per consegnarle ai clienti autentici.

Nel frattempo è data per imminente la presentazione della NVIDIA GeForce RTX 3080 da 12 GB, per cui consigliamo di tenere gli occhi aperti.

FONTE: Wccftech
Quanto è interessante?
3