di

Il nostro connazionale Luca Parmitano è pronto a tornare nello spazio per la nuova missione "Beyond". La partenza è prevista per Luglio 2019, come annunciato nel corso di una breve conferenza tenuta proprio nel giorno in cui l'astronauta dell'Esa ha compiuto 38 anni.

E' stata anche l'occasione per sottolineare l'importante traguardo che AstroLuca raggiungerà nel corso di questa missione, dal momento che sarà il primo italiano a diventare comandante della Stazione Spaziale Internazionale, nonchè il terzo europeo. Nel suo viaggio sarà accompagnato dal collega della NASA Andrew Morgan e Alexander Skvortsov della Roscosmos.

Il nome della missione riprende il titolo del tredicesimo film della saga cinematografica Star Trek, e vedrà l'equipaggio al lavoro su oltre cinquanta esperimenti, che includono anche alcune dimostrazioni di telerobotica che potrebbero dare un impulso importante all'esplorazione spaziale. Sono previsti anche esperimenti volti a migliorare la sicurezza degli umani impegnati nelle missioni a lungo termine nello Spazio, e lo sviluppo di conoscenze tecnologiche ed operative necessarie agli astronauti per esplorare la superficie Lunare e di Marte, anche dall'orbita. Quest'ultima notizia arriva proprio nel giorno in cui la NASA ha annunciato le nuove missioni di allunaggio.

In un video pubblicato dall'ESA, Parmitano ha sottolineato che "quello che facciamo in orbita non è per gli astronauti o per il programma della Iss, è per tutti. È per la Terra, per l’umanità. È il percorso che ci consente di scoprire quello di cui abbiamo bisogno, in termini di scienza e tecnologia, per andare oltre".

Ad accompagnare Parmitano ci sarà anche Cimon, un robot basato sull'intelligenza artificiale in grado di riconoscere i volti delle persone, e che darà il proprio contributo negli oltre cinquanta esperimenti che saranno effettuati dagli astronauti.

Quanto è interessante?
9

Acquista il puzzle 3D della Stazione Spaziale Internazionale su Amazon.it e divertiti a costruire il modellino della ISS!