La luna di Marte, Fobos, è destinata a schiantarsi sul Pianeta Rosso

di

La maggior parte dei pianeti del nostro sistema solare hanno un satellite (tranne Venere). Marte, il corpo celeste che l'umanità vuole conquistare, ne ha addirittura due: Fobos e Deimos. I due satelliti sono continuamente analizzati dagli scienziati, e in futuro una missione potrebbe perfino studiarli nel dettaglio.

Fobos, che è la più vicina delle due lune di Marte, è destinata ad avvicinarsi sempre di più al Pianeta Rosso, schiantandosi, mentre Deimos andrà alla deriva sempre verso l'esterno finché non lascerà l'orbita di Marte. "Fobos si avvicina a Marte a una velocità di 1,8 metri ogni cento anni", afferma la NASA in una dichiarazione.

"Gli scienziati sanno già che la luna è condannata", continua l'agenzia spaziale americana. "Il satellite si sta avvicinando alla superficie di Marte ed è destinato a schiantarsi sul pianeta tra decine di milioni di anni. Le osservazioni dell'eclissi dalla superficie di Marte negli ultimi due decenni hanno anche permesso agli scienziati di affinare la loro comprensione della lentezza di Fobos".

Anche la nostra luna si sta allontanando, ma a una distanza di circa 3,78 centimetri all'anno. "Nel tempo, il numero e la frequenza delle eclissi solari totali diminuiranno", ha affermato nel 2017 lo scienziato lunare del Goddard Space Flight Center della NASA Richard Vondrak. "Tra circa 600 milioni di anni, la Terra sperimenterà per l'ultima volta la bellezza e il dramma di un'eclissi solare totale".

A proposito, visto l'argomento: ecco cosa succederebbe se sparisse la Luna dalla Terra.

FONTE: iflscience
Quanto è interessante?
4