I lunghi viaggi nello spazio restringono il cuore degli astronauti

I lunghi viaggi nello spazio restringono il cuore degli astronauti
di

Vi abbiamo già raccontato del problema degli astronauti per i lunghi viaggi nello spazio. Adesso, un recente studio ha confermato che trascorrere periodi di tempo molto lunghi in condizioni di microgravità può portare al restringimento del cuore, un po' come accade con il nuoto di resistenza estrema.

Lo studio è stato condotto dal dottor Benjamin Levine, professore di medicina interna presso l'Università del Texas Southwestern Medical Center di Dallas, ed è pubblicato sulla rivista Circulation. Il cuore dell'astronauta Scott Kelly, rimasto nello spazio per un anno, è stato confrontato con quello di Benoît Lecomte, il famoso nuotatore.

"Una delle cose che abbiamo imparato in molti anni di studio, è che il cuore è straordinariamente plastico. Questo si adatta al carico che gli viene posto", afferma il professor Levine. "Nel volo spaziale, una delle cose che accade, è che [il cuore] non deve più pompare sangue in salita, perché non sta andando contro la gravità."

Scott Kelly ha trascorso 340 giorni a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), mentre il 5 giugno 2018 Benoît Lecomte aveva intenzione di farsi tutto l'Oceano Pacifico a nuoto; in tutto ha percorso per 2.821 km in 159 giorni, abbandonando alla fine il tentativo. Nuotare per periodi molto lunghi modifica anche i carichi posti sul cuore per gravità perché la persona è in posizione orizzontale anziché verticale.

Poiché entrambi gli uomini non stavano più pompando sangue in verticale, i loro cuori iniziarono a perdere massa. In totale, i due uomini hanno perso tra il 20-25% (Lecomte) e il 19% e il 27% (Kelly) di massa. L'astronauta si è perfino allenato duramente a bordo della Stazione Spaziale, ma questo a quanto pare non è servito.

Fortunatamente, gli adattamenti del cuore non sono a lungo termine: i cuori di entrambi gli uomini sono tornati alla normalità una volta tornati sulla terra ferma. Le informazioni ottenute, però, non sembrano essere confortevoli riguardo alla possibilità di viaggiare nello spazio per lungo tempo, visto che i cambiamenti ci sono, e possono anche essere molto problematici.

FONTE: bbc
Quanto è interessante?
2