I luoghi di lavoro freddi sono malsani per la salute: ecco perché

I luoghi di lavoro freddi sono malsani per la salute: ecco perché
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Gli esseri umani sono omeotermi, ovvero mantengono una temperatura corporea interna relativamente costante da 36 a 38 °C, tutto questo anche in ambienti freddi. Secondo un nuovo studio, vivere o lavorare in un ambiente fresco per lunghi periodi può abbassare la temperatura corporea, riducendo il tasso metabolico e causando un aumento di peso.

Sono tre i tipi di attività metabolica che mantengono al caldo il nostro corpo:

  • Il metabolismo basale;
  • Il movimento fisico;
  • Un processo di generazione del calore che avviene all'interno di tessuti specializzati chiamati "grasso bruno".

Con l'aumento della temperatura corporea, il nostro tasso metabolico aumenta e si bruciano, quindi, più calorie. Il processo genera più calore e aumenta ulteriormente la nostra temperatura corporea, creando un processo che di solito mantiene la nostra temperatura in un intervallo sano. Tuttavia, per ogni grado in meno di temperatura, il nostro tasso metabolico può diminuire di oltre il 7%.

Questo è il motivo per cui la temperatura ambientale può alterare sostanzialmente il modo in cui funziona il corpo e influire sulla salute e sulla forma fisica. Lavorare in un ufficio freddo rallenta il metabolismo. Inoltre, oltre a rendere difficile la gestione del peso, i tassi metabolici lenti sono collegati a una risposta immunitaria ridotta, danni cardiaci e aumento del rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

Quanto è interessante?
1