macOS Catalina, gli utenti segnalano problemi con le app Adobe

macOS Catalina, gli utenti segnalano problemi con le app Adobe
INFORMAZIONI SCHEDA
di

I possessori di MacBook, iMac e PC targati Apple si sono svegliati questa mattina con la notifica di disponibilità di macOS Catalina, il nuovo sistema operativo che può essere scaricato gratuitamente tramite l'App Store. Tuttavia, in molti lamentano malfunzionamenti con le applicazioni della suite Adobe a seguito dell'installazione dell'OS.

Parte del problema è legato all'interruzione del supporto alle applicazioni a 32-bit, che Apple aveva preannunciato durante il keynote di presentazione dello scorso Giugno. La stessa Adobe è tornata sulla questione ed ha ammesso che la maggior parte delle versioni precedenti non sono supportate in quanto non usano per intero l'architettura a 64-bit. Cosa vuol dire ciò? Che per tornarle ad utilizzare gli utenti saranno costretti a sottoscrivere l'abbonamento a Creative Cloud 2019.

A quanto pare anche Creative Cloud 2018 non sarebbe immune, e come osservato dagli sviluppatori "fino alla CC 2018, le app contengono componenti a 32-bit, il che potrebbe provocare il mancato avvio sulle macchine con macOS 10.15".

I disservizi però potrebbero riguardare una base più ampia di utenti, soprattutto se si conta che storicamente i Mac sono usati da professionisti e creativi che utilizzano quotidianamente le app Adobe per lavorare. Il consiglio, quindi, è di rinviare l'installazione qualora si dovesse rientrare nella cerchia di coloro che usano versioni di Photoshop, Illustrator e simili più vecchie.

Quanto è interessante?
4