Magic Leap: la mixed-reality in arrivo su mobile grazie ad una partnership

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Magic Leap punta sul settore mobile, su cui vuole portare la mixed reality. Il fondatore ed amministratore delegato della compagnia, Rony Abovitz, in un'intervista rilasciata di recente ha annunciato che presto porterà la tecnologia su mobile grazie ad una partnership stretta con un popolare operatore telefonico.

Abovitz ha anche affermato che questa collaborazione non influirà in alcun modo sul primo visore dell'azienda, Magic Leap One. L'headset, infatti, dovrebbe vedere la luce già nel corso dell'anno, ma l'azienda evidentemente sta sviluppando diverso dispositivi, tra cui uno di massa che si rivolgerà al mercato dei tablet e smartphone di fascia alta.

In questo modo la compagnia spera di registrare un'adozione più elevata per i propri prodotti, oltre che per la tecnologia. La realtà mista, insieme all'aumentata e virtuale, costituisce un settore su cui stanno puntando molte aziende importanti, come Google e Facebook, in quanto convinte sia la prossima gallina dalle uova d'oro del settore dell'informatica.

Da qui la scelta di Magic Leap di stringere una partnership con una telco su cui, però, non ha ovviamente diffuso alcuna informazione.

Magic Leap One, comunque, già si basa da se sulla mobilità: non è infatti necessario collegarsi ad uno smartphone o computer per farlo funzionare, ma sarà possibile accoppiarlo al telefono attraverso il Bluetooth.

Sulla partnership, il CEO ha affermato che una connessione ad internet potrebbe rendere l'headset ancora più potente e soprattutto indipendente, come gli smartwatch.

Abovitz ha affermato che ML1 è stato progettato per funzionare principalmente all'interno, ma l'iterazione successiva sarà l'adozione per uso interno ed esterno, dopo essere "entrata in casa".

La collaborazione con la telco, inoltre, potrebbe portare i prodotti di Magic Leap in migliaia di negozi fisici, oltre che di offerte per renderli disponibili a prezzi convenienti.

Sulla durata della batterie, il CEO ha rivelato che la compagnia l'annuncerà solo quando il prodotto verrà lanciato, ma comunque potrà funzionare sia indipendentemente che attaccato ad una fonte di alimentazione.

FONTE: CNET
Quanto è interessante?
0