Il primo mammifero della Terra era tutt'altro che "carino e coccoloso"

Il primo mammifero della Terra era tutt'altro che 'carino e coccoloso'
di

Brasilodon quadrangularis: è questo il nome della specie mammifera più antica di cui siamo a conoscenza. Grazie all’analisi dei denti fossilizzati, possiamo collocare la sua comparsa circa 225,42 milioni di anni fa; cioè ben 20 milioni di anni prima rispetto al Morganucodon, il secondo mammifero più antico, sulla Terra.

"Studi comparativi con recenti dentizioni di mammiferi e modalità di sostituzione dei denti suggeriscono che si trattava di un animale placentare di vita relativamente breve", ha affermato la dott.ssa Martha Richter, autrice senior dell’articolo a tema pubblicato sul Journal of Anatomy.

"Risalente a 225,42 milioni di anni, questo è il più antico mammifero conosciuto nella documentazione fossile che contribuisce alla nostra comprensione del paesaggio ecologico di questo periodo e dell'evoluzione dei mammiferi moderni", ha continuato la Richter.

Come detto, lo studio dei denti mineralizzati ha permesso la collocazione del Brasilodon nell’era mesozoica; quindi, significa che condivideva la Terra con i primi dinosauri, da cui si nascondeva costruendo tane nel sottosuolo. La dentatura della specie ci ha rivelato anche un ulteriore dettaglio: erano animali da difiodontia, ovvero erano dotati di “zanne sostitutive”. Per intenderci, avevano i denti da latte.

Il processo di crescita dei denti nella fase embrionale e poi la successiva eliminazione di questi per un set adulto finale è una caratteristica fondamentale dei mammiferi, differentemente dai rettili che rigenerano la dentatura per tutta la vita. Questa caratteristica è collegabile ad altri aspetti tipicamente “mammiferi”, come l’endotermia, il nascere vivi e la peluria.

"Le prove di come è stata costruita la dentatura nel tempo dello sviluppo sono cruciali e definitive per dimostrare che i brasilodonti erano mammiferi", ha affermato la prof.ssa Moya Meredith Smith, autrice e professoressa emerito di evoluzione e sviluppo dell'anatomia dentoscheletrica al King's College di Londra.

Insomma, sembra che i denti raccontino la nostra storia evolutiva.

[Museo di Storia Naturale]

Quanto è interessante?
2