Mancata consegna delle Raccomandate: Poste Italiane multata per 5 milioni di Euro

Mancata consegna delle Raccomandate: Poste Italiane multata per 5 milioni di Euro
di

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha annunciato di aver multato per 5 milioni di Euro Poste Italiane per la mancata consegna delle Raccomandate. Nello specifico, all'istituto italiano è stata contestata una pratica commerciale scorretta per la violazione del Codice del Consumo.

L'Autorità nello specifico "ha accertato che il tentativo di recapito delle raccomandate non viene sempre esperito con la tempistica e la certezza enfatizzate nei messaggi pubblicitari, venendo, peraltro, frequentemente effettuato con modalità diverse da quelle prescritte dalla legge". Secondo l'AGCOM Poste Italiane avrebbe usato per comodità in alcune circostanze il "deposito dell'avviso di giacenze della raccomandata nella cassetta postale anche quando sarebbe stato possibile consegnarla nelle mani del destinatario".

La contestazione è arrivata a seguito dei numerosi reclami dei consumatori, che hanno segnalato il mancato tentativo di consegna anche quando erano certi di essere presenti in casa.

Ma non è tutto, perchè nel mirino è finito anche il servizio di ritiro digitale delle raccomandate, in quanto "non viene chiarito che è utilizzabile per i soli invii originati digitalmente".

Tali condotte, secondo l'AGCOM, hanno provocato "gravi danni al sistema giustizia del Paese per i ritardi dovuti ad errate notifiche nell'espletamento dei processi, soprattutto quelli penali, con conseguente prescrizione di numerosi reati, come più volte affermato nelle Relazioni Annuali sullo stato della giustizia citate nel provvedimento".

Quanto è interessante?
5