Il manoscritto originale di Hey Jude dei Beatles venduto per 910mila Dollari

Il manoscritto originale di Hey Jude dei Beatles venduto per 910mila Dollari
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Hey Jude dei Beatles è sicuramente una delle canzoni più popolari di tutti i tempi, ed ancora oggi è suonata da molti artisti durante i loro concerti. A dimostrazione di ciò arriva la notizia di un'asta da record che ha visto battere il manoscritto originale di Paul McCartney per una cifra record: circa 910mila Dollari.

Come osservato dalla casa d'asta californiana Julien's Auctions, si tratta di un prezzo circa cinque volte superiore a quello stimato prima della vendita.

L'asta è stata un vero e proprio paradiso per i fan dei Fab Four, dal momento che sono stati battuti anche altri cimeli appartenuti allo storico gruppo di Liverpool, tra cui vinili rari, chitarre ed oggetti autografati. Complessivamente sono stati battuti 250 lotti, tra cui la pelle della grancassa utilizzata da Ringo Starr durante il tour americano del 1964 (venduta per 200mila Dollari), una pagina della sceneggiatura del video di "Hello, Goodbye" (83.200 Dollari), il posacenere di Ringo Starr usato negli Abbey Road Studios degli anni 60 (32.500 Dollari) ed altri oggetti.

Il più significativo però è senza dubbio il manoscritto di Hey Jude, che Paul McCartney compose dopo la rottura tra John Lennon e la prima moglie Cynthia, a causa dell'infedeltà del musicista che era legato a Yoko Ono.

Non si tratta della prima vola che su queste pagine parliamo di aste da record: proprio di recente abbiamo riportato la notizia del floppy disk per il Macintosh firmato da Steve Jobs.

Quanto è interessante?
2