Mark Hamill di Star Wars si è cancellato da Facebook: duro l'attacco a Zuckerberg

Mark Hamill di Star Wars si è cancellato da Facebook: duro l'attacco a Zuckerberg
di

Nella giornata di ieri, Mark Hamill di Star Wars sul proprio account ufficiale Twitter ha annunciato che eliminerà il proprio account Facebook in segno di protesta nei confronti della decisione del CEO Mark Zuckerberg di consentire la pubblicazione di pubblicità politiche senza controllarne la veridicità.

Hamill si aggiunge alla lunga lista di celebrità che hanno deciso di cancellarsi dal social network in segno di protesta. L'attore Sacha Baron Cohen ha scritto un editoriale per il Washington Post nel Novembre 2019 per discutere della questione.

Il volto di Luke Skywalker si è detto "molto deluso da Mark Zuckerberg, che preferisce i profitti alla veridicità delle informazioni, e per questo ho deciso di eliminare il mio account Facebook. So che questo non importerà a molti e non cambierà le sorti del mondo, ma dormirò meglio la notte". Il tweet è condito dall'hashtag #PatriotismOverProfits.

L'attore ha anche pubblicato il link ad un articolo del New York Times di giovedì scorso che riportava la decisione di Zuckerberg sulla libertà d'espressione.

I follower di Hamill hanno accolto favorevolmente la sua decisione ed hanno elogiato la scelta di prendere posizione contro Zuckerberg e Facebook.

La campagna #DeleteFacebook è stata lanciata dal fondatore di Whatsapp lo scorso novembre. Brian Acton però aveva criticato la piattaforma pubblicitaria del sito.

FONTE: mashable
Quanto è interessante?
4