Mark Zuckerberg: nuovi metodi di monetizzazione per Metaverso, Instagram e Facebook

Mark Zuckerberg: nuovi metodi di monetizzazione per Metaverso, Instagram e Facebook
INFORMAZIONI SCHEDA
di

A poco tempo dall'annuncio del negozio di abiti virtuali di Meta, si torna a fare riferimento a quella che è la visione principale di Mark Zuckerberg e soci: il Metaverso. Infatti, lo stesso CEO di Meta ha ufficializzato novità relative alle modalità di monetizzazione.

Come riportato anche da TechCrunch e The Verge, sul profilo Facebook di Mark Zuckerberg si legge: "Stiamo implementando nuovi modi che consentiranno ai creatori di contenuti di guadagnare tramite Facebook e Instagram e siamo pronti a condividere novità che aiuteranno a realizzare contenuti per il Metaverso".

Il CEO di Meta (ex Facebook) ha inoltre spiegato che "ci stiamo dirigendo verso un futuro in cui sempre più persone possono svolgere il lavoro creativo che amano e voglio che piattaforme come la nostra svolgano un ruolo nel farlo accadere". A tal proposito, Zuckerberg ha annunciato che Facebook e Instagram non tratterranno commissioni fino al 2024, lasciando dunque gli introiti provenienti da funzionalità come abbonamenti, badge ed eventi online a pagamento ai creatori di contenuti.

In questo contesto, è arrivato dunque l'annuncio di novità come gli Abbonamenti Interoperabili (i Content Creator possono dare l'accesso ai gruppi Facebook esclusivi anche ad abbonati legati ad altre piattaforme), Facebook Stars (tutti i creatori di contenuti idonei possono guadagnare da contenuti come live e VOD) e monetizzazione dei Reel (verrà a breve lanciato per più creatori di contenuti il programma Reels Play Bonus e sarà possibile pubblicare in contemporanea i contenuti anche su Facebook e monetizzarli ulteriormente).

Zuckerberg ha poi fatto riferimento all'espansione del mondo Digital Collectibles, facendo sapere che il progetto legato a Instagram e agli NFT è in continua evoluzione e che è nei piani far arrivare il tutto anche su Facebook. In quest'ultimo caso si partirà da un ristretto gruppo di creatori di contenuti statunitensi, consentendo anche post incrociati tra Instagram e Facebook. Il CEO di Meta ha anche svelato che presto verranno testati gli NFT nelle Storie di Instagram tramite SparkAR.

Da non sottovalutare infine il riferimento di Zuckerberg al cosiddetto Creator Marketplace, ovvero "un luogo prestabilito su Instagram in cui i creatori di contenuti possono essere scoperti e pagati e dove i brand possono condividere nuove opportunità di partnership", che attualmente risulta in fase di test. Insomma, CEO di Meta e soci stanno ancora una volta pensando all'economia del Metaverso.

Quanto è interessante?
2
Mark Zuckerberg: nuovi metodi di monetizzazione per Metaverso, Instagram e Facebook