Su Marte 4 miliardi di anni fa c'è stata una catastrofica mega alluvione

Su Marte 4 miliardi di anni fa c'è stata una catastrofica mega alluvione
di

Una ricerca pubblicata il 5 novembre sulla rivista Scientific Reports suggerisce che su Marte, circa 4 miliardi di anni fa, possa essere avvenuta una mega alluvione. Quest'ultima è stata, molto probabilmente, provocata dal calore di un impatto meteoritico, che ha liberato il ghiaccio immagazzinato sulla superficie marziana.

L'intuizione è avvenuta grazie ai dati raccolti dal rover Curiosity della NASA e analizzati in un progetto congiunto dagli scienziati di Jackson State University, Cornell University, Jet Propulsion Laboratory e University of Hawaii. Sul Pianeta Rosso, infatti, possiamo trovare delle strutture molto particolari chiamate "ripple marks" o "ripples".

Queste, in poche parole, sono delle strutture sedimentarie derivate dall'azione esercitata da correnti unidirezionali o dalle oscillazioni delle onde. Queste ripples, su Marte, sono alte circa 9 metri e distanziate tra loro di 137 metri; una prova di una possibile mega-alluvione verificatasi sul pianeta alcuni miliardi di anni fa.

La causa più probabile dell'inondazione di Marte è stata lo scioglimento del ghiaccio causato dal calore generato da un grande impatto, che ha rilasciato anidride carbonica e metano dai serbatoi ghiacciati del pianeta. La condensa ha formato nuvole di vapore acqueo, che a loro volta hanno creato piogge torrenziali, forse su tutto il pianeta. Quell'acqua è entrata nel Cratere Gale, si è combinata con l'acqua che scendeva dal Monte Sharp per produrre gigantesche inondazioni improvvise (anche sulla Terra ha piovuto per 1 milione di anni).

Gli scienziati, infatti, hanno già stabilito che Marte, tempo fa, aveva grandi specchi d'acqua sulla sua superficie, in particolare all'interno del Cratere Gale. L'acqua presente sul pianeta avrebbe portato alla formazione di vita? Potremmo rispondere a questa domanda dopo l'arrivo del rover Perseverance.

Quanto è interessante?
5