Elon Musk: la colonia di SpaceX avrà dei robot per l’estrazione mineraria?

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Quando Elon Musk ha svelato i propri piani per colonizzare Marte, ha specificato di aver preso in considerazione tutti gli aspetti necessari per poter portare gli esseri umani sul pianeta Rosso. Nel corso di una sessione di Q&A, il fondatore di SpaceX è tornato sulla questione, svelando altre informazioni utili.

A quanto pare la sua visione della colonia di esseri umani su Marte è composta anche da alcuni droni e robot specializzati nell’estrazione di materiali. Questi robot, inoltre, potrebbero ricavare dei grossi volumi di spazio pressurizzati sottoterra per l’attività industriale, lasciando delle cupole geodetiche in fibra di carbonio e vetro per la vita di tutti i giorni.
Musk ha anche spiegato come la sua colonia potrebbe, un giorno, rifornire in modo affidabile la navicella. Le capsule Dragon potrebbero servire come esploratori, e quindi trovare il modo migliore per estrarre l’acqua. In questo modo, una nave spaziale senza equipaggio potrebbe porre le basi per un impianto di propellente. Successivamente SpaceX potrebbe iniziare a portare il proprio equipaggio e, quindi raddoppiare il numero di voli (ogni 26 mesi) fin quando la colonia non riesce a produrre in modo affidabile il carburante.
Musk inoltre crede che l’iterazione finale di Falcon 9 potrebbe essere utilizzata quasi a tempo indeterminato, ovviamente se mantenuta adeguatamente. La produzione del Block 5 potrebbe iniziare nei prossimi 6-8 mesi.

FONTE: Engadget
Quanto è interessante?
0