Marte in opposizione 2020: come vederlo e cosa aspettarci

Marte in opposizione 2020: come vederlo e cosa aspettarci
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Prepariamoci ad osservare il pianeta rosso questa settimana: Marte si troverà in opposizione rispetto al Sole oggi e ci offrirà la vista più ravvicinata fino al 2035. Marte e la Terra orbitano intorno al Sole a distanze e velocità diverse, ogni due anni si trovano sulla stessa linea del Sole, con la Terra in mezzo, un evento chiamato opposizione.

In questo autunno, il fenomeno avverrà il 13 ottobre e segue il punto di massimo avvicinamento raggiunto la scorsa settimana, il 6 ottobre, quando i due pianeti erano separati solo da 62 milioni di km. Gli osservatori dell'emisfero nord avranno una vista eccezionale del pianeta rosso perché Marte si troverà a nord e sarà alto nel cielo.

"Infatti, Marte non sarà così vicino e ben posizionato per gli osservatori dell'emisfero nord fino all'opposizione del 2052, rendendo l'opposizione di quest'anno notevole," afferma Gary Seronik, editor per Sky & Telescope magazine.

In aggiunta, Marte ha raggiunto da poco quella che si chiama "opposizione perielica"; il perielio è il punto in cui l'orbita del pianeta rosso è più vicina al Sole. Tuttavia, quando Marte è vicino alla nostra stella è anche molto vicino alla Terra, durante l'opposizione.

Ma che cos'è di preciso un'opposizione?

Marte orbita a una distanza maggiore rispetto alla Terra, più è grande questa distanza e più cresce la durata del moto orbitale, infatti Marte impiega 26 mesi per completare un giro intorno al Sole. Grazie alla differenza di velocità, ogni due anni la Terra si trova tra il pianeta rosso e il Sole, che quindi si trovano ai lati opposti del nostro pianeta.

Come conseguenza di questo posizionamento, Marte sorge quando tramonta il Sole e questo lo rende particolarmente brillante nel cielo. Poiché i pianeti hanno un'orbita ellittica, alcune opposizioni sono più vicine di altre. Nel 2018 erano un po' più vicini, distando "solo" 57,6 milioni di km.

Come vedere Marte.

Per tutto ottobre, Marte sarà più brillante di ogni oggetto, nella nostra regione e sarà il quarto oggetto più brillante nel cielo dopo Venere, la Luna e il Sole. Il pianeta sorgerà sempre più presto con il passare delle settimane e diminuirà la sua luminosità, per la fine di novembre avrà un quarto della sua brillantezza.

Marte è riconoscibile per i suo colore rosso ed è perfettamente visibile ad occhio nudo, tuttavia sono necessari dei telescopi di grande qualità per godere appieno del suo splendore.

In sintesi, se vedete un oggetto rosso e molto luminoso nel cielo, è molto probabile che sia Marte. Per tutto ottobre avrete la possibilità di vantarvi con i vostri amici di saper riconoscere il pianeta rosso. Noi vi avevamo avvisato per tempo, non avete scuse per perdervi questa opposizione.

Buona osservazione a tutti!

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
4