Martedì sarà l'equinozio d'autunno, ecco quello che succederà!

Martedì sarà l'equinozio d'autunno, ecco quello che succederà!
di

L’equinozio d’autunno avverrà alle 15:30 di martedì 22 settembre. Segna il passaggio alla stagione autunnale, l’abbassamento della temperatura e la diminuzione della durata del giorno. Questo vale per l’emisfero boreale, mentre nell’emisfero australe sta per iniziare la primavera. La data non è costante, due anni fa era caduto il 23 settembre

Per illustrare cosa avviene durante l’equinozio, il Dr. James O’Donoghue, uno scienziato planetario del Japan Aerospace Exploration Agency, ha creato un’animazione che mostra il funzionamento dell’evento e la sua relazione con i solstizi.

Sia i solstizi che gli equinozi sono dovuti all’inclinazione dell’asse terrestre rispetto al Sole. Per il nostro pianeta l’angolo è pari a 23,5 gradi e a causa di ciò i vari punti del pianeta vengono esposti a una quantità di luce diversa mentre ruotano intorno al Sole. Fondamentalmente è la ragione per cui abbiamo le stagioni, o perché l’emisfero boreale e quello australe sperimentano le stagioni in tempi opposti: durante l’inverno al Nord, l’emisfero australe è più inclinato verso il Sole, e viceversa.

Nel frattempo, la Terra continua a ruotare su sé stessa e distribuisce il calore al suo interno.

Gli effetti più drastici dell’inclinazione dell’asse terrestre si vedono durante i solstizi, dato che sono i due giorni in cui un lato è più distante dal Sole mentre l’altro è più vicino. Il 21 dicembre, l’emisfero boreale riceve meno di 9 ore di luce mentre l’emisfero australe supera le 15 ore di esposizione alla nostra stella.

Durante il solstizio d’estate la luce solare è più intensa perché deve attraversare una sottile colonna di atmosfera. Questo è il motivo perché l’estate è la stagione più calda,” spiega James O’Donoghue.

Ci sono solo due giorni all’anno in cui il pianeta non è inclinato verso sud o verso nord, e corrispondono ai due equinozi; sia l’emisfero boreale che quello australe sperimentano 12 ore di luce e 12 ore di buio. Quindi se ti trovi all’equatore alle 15:30 di martedì, la tua ombra dovrebbe essere al suo minimo e il Sole dovrebbe essere esattamente sopra la tua testa. Ma bisogna sbrigarsi, questa situazione durerà pochi istanti perché la Terra continua a ruotare intorno alla nostra stella a 107,182 km/h.

Quanto è interessante?
4
Martedì sarà l'equinozio d'autunno, ecco quello che succederà!