Mediaset: crescono gli ascolti di Canale 5, Infinity e TgCom. Attesa per la Serie A

di

Tempo di trimestrali anche per Mediaset. Il gruppo della famiglia Berlusconi, infatti, sulla scia di quanto fatto da altre società (come AMD), ha diffuso i risultati economici relativi al primo trimestre dell'anno, nel corso del quale sono cresciuti gli ascolti di Canale 5, Infinity ed anche i ricavi.

Ricavi netti che si aggirano a 3.613 milioni di Euro, rispetto ai 3.667 milioni dello stesso periodo dello scorso anno. A trainarli ovviamente la sede italiana, che ha generato ricavi per 2.636,2 milioni di Euro, con la restante parte da imputare alla Spagna.

Calano invece i costi operativi del gruppo, dell'11,1 per cento, passando da 2.495,0 milioni di euro a 2.218,4 milioni di euro, con un risultato complessivo positivo per 316,5 milioni di Euro. Il risultato netto consolidato invece torna quindi in positivo per 90,5 milioni di Euro, contro la perdita di 294,5 milioni di Euro dello scorso anno.

In Italia, Mediaset è leader sul target commerciale con il 33.8% di share in prima serata e il 33.3% nelle 24 ore. Canale 5 è cresciuta di 0.4 punti in prime time ed è stata la rete italiana più vista nel target commerciale sia in prima serata (16.5%) sia nelle 24 ore (15.9%).
In Spagna, le reti televisive Mediaset España mantengono la leadership assoluta nelle 24 ore con il 28,8% di share. Telecinco si conferma rete spagnola più vista nel totale giornata (13,3%) e in prima serata (13,5%).

Mediaset nel documento diffuso sottolinea anche gli investimenti in eventi sportivi effettuati. La compagnia infatti si è aggiudicata in esclusiva i diritti per i Mondiali di Russia 2018, che saranno visibili in chiaro gratuitamente sulle proprie reti, ma cita anche l'accordo con la FIA per i diritti televisivi di tutte le gare di Formula E.

Cresce anche il settore online. Sul fronte delle news online, nel 2017 Tgcom24 è diventato il sito d'informazione più visto in Italia sui dispositivi mobili e ha conquistato la seconda posizione sul web fisso. TgCom24 ha registrato 9,7 miliardi di pagine viste (+52% rispetto al 2016) con una media di 1,1 milioni di utenti unici al giorno.
A fine 2017 erano oltre 3,2 milioni (+30% rispetto al 2016) gli utenti registrati a Infinity, il primo servizio OTT di video on demand in streaming lanciato in Italia nel 2013. Infinity offre agli abbonati oltre 6.000 titoli tra film, serie tv, fiction e show televisivi. Nel corso del 2017 sono stati visti quasi 30 milioni di contenuti (+13% rispetto all'esercizio precedente).

E' chiaro che nel prossimo bilancio trimestrale peseranno le decisioni che prenderà il gruppo sulla questione relativa ai diritti tv della Serie A 2018-2021, per cui è in corsa Mediaset.

Quanto è interessante?
2