Mediaset in alta definizione

INFORMAZIONI SCHEDA
di

Dal prossimo mese di Agosto Mediaset dovrebbe iniziare le trasmissioni sperimentali di programmi in alta definizione su piattaforma digitale terrestre in due regioni d'Italia

Il digitale terrestre avanza e le due regioni più all'avanguardia nel turn-over tra analogico e digitale sono la Valle D'Aosta e la Sardegna, le uniche aree ad usufruire ancora dei contributi statali di 70 Euro per l'acquisto del decoder digitale terrestre interattivo.

Se tutto andrà come indicano i più ottimisti - rimasti però davvero in pochi - in queste due regioni d'Italia l'ASO (Analog Switch Off - spegnimento dei ripetitori per segnale TV analogico) sarà effettuato nei prossimi giorni ed entro il mese d'Aprile, subito dopo le elezioni.

Questo determinerà immediatamente la disponibilità di tutte le frequenze che potranno essere destinate alle trasmissioni digitali. Oltre all'aumento generalizzato della qualità dei canali, grazie alla progressiva diminuzione del rapporto di compressione, arriveranno anche nuovi servizi.

In un recente incontro a margine dell'HD Forum, sembrerebbe che Meidaset abbia intenzione di iniziare in questo contesto la sperimentazione delle trasmissioni di segnali televisivi in alta definizione con tecnologia simulcrypt, sia a definizione standard che in alta definizione.

Dovrebbero essere interessati alla sperimentazione tutti e tre i canali principali di Mediaset: Canale5, Italia1 e Rete4 che saranno up-scalati ad alta definizione partendo dai segnali a definizione standard anche se non è ancora ben chiaro il rapporto d'aspetto che avranno le immagini in HD.

Per rendere possibile questi tipo di soluzione, sarà comunque necessaria anche un aggiornamento del firmware di tutti i decoder attualmente utilizzati nelle due regioni per garantire la compatibilità con le trasmissioni in simulcrypt.

Fonte: AvMagazine.it

Quanto è interessante?
0