Meeting Zoom su grande schermo al cinema? L'idea diventa realtà

Meeting Zoom su grande schermo al cinema? L'idea diventa realtà
di

Immaginatevi di poter sentire i più disparati argomenti solitamente trattati nei classici meeting Zoom aziendali con un sacchetto di pop-corn e una bevanda in mano. Va bene: non è probabilmente questo il punto della collaborazione tra un colosso delle sale cinematografiche e Zoom, ma risulta interessante approfondire l'atipica iniziativa.

A tal proposito, secondo quanto riportato da The Verge e SlashGear, la nota azienda statunitense AMC ha intenzione di sfruttare alcune delle sue sale cinematografiche per ospitare videoconferenze Zoom per un numero di persone compreso tra 75 e 150. In parole povere, AMC vuole organizzare dei meeting che abbiano un impatto maggiore.

A beneficiare di questo tipo di servizio potranno essere le società che vorranno far vivere ai propri dipendenti "un'esperienza", portandoli in una sala cinematografica anziché lasciarli alle loro postazioni. Da notare il fatto che quella del "sacchetto di pop-corn" non era una battuta, in quanto il servizio di AMC potrà fornire anche "cibo e bevande, la possibile visione di film e una gestione personalizzata in stile concierge delle esigenze della riunione".

L'esperienza Zoom Rooms offerta da alcune sale cinematografiche AMC, che verrà organizzata in blocchi da tre ore e viene indicata dai creatori come un metodo per "connettere i lavoratori a distanza", sarà disponibile in modo limitato sul mercato statunitense a partire dal 2023.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
2
Meeting Zoom su grande schermo al cinema? L'idea diventa realtà