Meltdown e Spectre: anche le console interessate dai bug

di

Emergono sempre più indicazioni sulle vulnerabilità Meltdown e Spectre, di cui vi abbiamo più volte parlato su queste pagine nelle ultime ore e che, come ampiamente noto, riguardano tutti i dispositivi lanciati negli ultimi venti anni.

A quanto pare, nella schiera di device interessati da Spectre, ovvero la vulnerabilità più grave, figurerebbero anche smartphone, palmari e console sia di nuova che vecchia generazione ad includere CPU Intel ed AMD.

Spectre, pur essendo più grave, è allo stesso tempo più difficile da sfruttare rispetto a Meltdown (che è a tutti gli effetti un difetto di progettazione delle CPU Intel), ma colpisce ogni processore moderno. Attualmente, per Spectre non esiste alcuna correzione. Ciò vuol dire che sia Intel che AMD saranno costrette a cambiare completamente l'architettura dei suoi processori futuri, al fine di risolvere il problema a livello hardware.

Spectre corrompe l'isolamento che vi è tra le diverse applicazioni e consente ad un utente malintenzionato di ottenere l'accesso completo ai dati presenti sui dispositivi, trafugandoli e danneggiandoli.

Almeno al momento non sappiamo cosa abbiano intenzione di fare Microsoft, Intel, Sony, Nintendo ed AMD per risolvere questo grave problema di sicurezza. Secondo Google, però, i possibili exploit (la cui esistenza almeno al momento non è stata verificata) potrebbero essere risolti attraverso delle patch. Resta da capire anche che impatto avrà il tutto sulle prestazioni.

FONTE: DSO
Quanto è interessante?
5