Meltdown e Spectre: Intel promette una patch per il 90% dei dispositivi in 7 giorni

di

Il keynote tenuto da Intel al CES di Las Vegas è servito alla compagnia di Santa Clara per fare anche il punto sullo stato dei dispositivi interessati dalle falle Meltdown e Spectre, di cui vi abbiamo a lungo parlato la scorsa settimana e che hanno fatto letteralmente tremare il mondo dell'informatica.

Il CEO della compagnia, Brian Krzanich, nel corso del keynote ha innanzitutto voluto "ringraziare tutti i rappresentanti del settore, che hanno scoperto le due falle di sicurezza note come Meltdown e Spectre", ma ha anche auspicato una maggiore "collaborazione tra le tante aziende".

Sul modo attraverso cui Intel ha intenzione di affrontare le, falle, Krzanich è stato molto chiaro, ed ha promesso che "il 90 per cento dei nostri processori e prodotti lanciati negli ultimi cinque anni saranno al riparo dalle falle grazie ad un aggiornamento che rilasceremo entro una settimana, mentre la restante parte sarà coperta entro la fine di gennaio".

Sull'impatto che questo update potrebbe avere sulle informazioni, Kraznich ha sottolineato quanto affermato attraverso un comunicato rilasciato dalla sua compagnia la scorsa settimana: "l'impatto varierà a seconda del carico di lavoro. Per alcuni carichi l'impatto potrebbe essere maggiori, per altri invece no. Continueremo a lavorare con i rappresentanti del settore per ridurre al minimo tale impatto" ha affermato.

Il CEO ha sottolineato ancora una volta che non ci sono casi noti di sfruttamento delle vulnerabilità per attaccare gli utenti.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
6