Mercato smartphone in rosso: le stime per il 2019 non sono delle migliori

Mercato smartphone in rosso: le stime per il 2019 non sono delle migliori
di

Il mercato degli smartphone ha bisogno di innovazioni. Lo ripetono tutti da diversi da anni e lo sanno anche i produttori, che si stanno già adoperando per lanciare dispositivi pieghevoli e molto altro. Nonostante questo, però, gli analisti di Credit Suisse hanno fatto sapere che, secondo le loro stime, il 2019 non sarà un buon anno per il settore.

In particolare, stando anche a quanto riportato dai colleghi di AppleInsider, quanto successo ad Apple e Samsung (calo delle vendite) potrebbe verificarsi anche per le altre aziende nel corso dei prossimi 12 mesi. In una nota per gli investitori, gli analisti fanno sapere che la crisi del mercato degli smartphone porterà a un crollo del 19% rispetto al Q1 2018 per quanto riguarda la produzione di questi dispositivi. Dovrebbero quindi essere prodotte 289 milioni di unità nel corso del primo trimestre dell'anno.

Stiamo parlando di numeri che si avvicinano molto a quelli del 2013, prima che il boom degli smartphone iniziasse. D'altronde, i produttori sono da tempo alla ricerca di una vera e propria caratteristica peculiare che attiri i clienti a comprare i nuovi modelli, ma attualmente sembrano non aver ancora trovato la cosiddetta "killer feature". Tuttavia, in molti pensano che quest'ultima potrebbero essere proprio gli smartphone pieghevoli, ma a quanto pare gli analisti di Credit Suisse non la vedono così.

Quanto è interessante?
6

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Mercato smartphone in rosso: le stime per il 2019 non sono delle migliori