Meta, calano fatturato e assunzioni: "tempi duri in arrivo", per un dirigente

Meta, calano fatturato e assunzioni: 'tempi duri in arrivo', per un dirigente
di

Meta sta attraversando uno dei momenti più importanti della sua storia: mentre Menlo Park cerca di rendere Facebook più simile a TikTok, promettendo di stravolgere l'intera piattaforma, uno dei dirigenti dell'azienda ha informato i suoi dipendenti che dei "tempi duri" sarebbero in arrivo per l'azienda.

L'informazione trapela da un memo interno della compagnia pubblicato per intero da Reuters e The Verge, sul cui sito web potete leggere l'originale in inglese del documento. Il testo è stato scritto dal Chief Product Officer di Meta Chris Cox, che ha usato l'espressione in inglese "serious times" per definire il futuro della compagnia di Mark Zuckerberg.

Con queste parole, in realtà, Cox potrebbe fare riferimento a diverse situazioni concrete: da una parte, Meta potrebbe essere in cattive acque dal punto di vista finanziario, come dimostrano i risultati fiscali di Meta dello scorso trimestre; dall'altra parte, invece, l'azienda potrebbe essere pronta a lanciare un nuovo device o un nuovo servizio, magari incentrato sul Metaverso e sulle tecnologie VR e AR. Solo la scorsa settimana, d'altro canto, Facebook ha mostrato una pletora di visori VR in fase beta, uno dei quali potrebbe presto raggiungere il mercato.

Sembra che le parole di Cox si riferiscano ad un insieme delle due cose, a cui vanno aggiunti i cambiamenti che Facebook e Instagram attraverseranno nei prossimi mesi per rispondere alla concorrenza di app come TikTok e Snapchat. Nello specifico, il memo spiega che "dobbiamo lavorare senza errori in un ambiente dalla crescita ridotta, nel quale i team non devono aspettarsi denaro e ingegneri in alte quantità e in tempi brevi". Insomma, pare che le considerazioni di Cox dipendano anche, almeno in parte, dal recente rallentamento economico su scala globale.

Sempre secondo Cox, due delle priorità di Meta dovrebbero essere la monetizzazione dei Reel su Instagram e Facebook e la trasformazione di quest'ultimo in una "piattaforma con dei video di breve durata" del tutto simile a TikTok, in modo da aumentare i guadagni della compagnia. D'altro canto, già lo scorso mese, complice l'incertezza macroeconomica globale, Meta ha bloccato le nuove assunzioni ed ha confermato ai suoi impiegati che dei tempi duri sarebbero prima o poi arrivati.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
1